News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
08/03/2018 15.00 - quotidiano energia
Depurazione, la Sardegna facilita gli usi irrigui

La direttiva 2008 della Sardegna sul riutilizzo irriguo delle acque reflue depurate è stato modificato dalla Giunta regionale per migliorare la disponibilità idrica nei periodi di siccità.

Nel dettaglio, è stato eliminato “l’obbligo di miscelare le acque depurate con quelle grezze provenienti da sistemi di accumulo (ad esempio le dighe) per l’irrigazione delle colture”, si legge in una nota. “Le modifiche apportate sono in linea con la normativa nazionale: restano infatti immutati i richiesti requisiti di qualità chimico-fisica e microbiologica dell’acqua in uscita dagli impianti di recupero”.

Infine, la Regione sottolinea i risparmi che si otterranno con la mancata realizzazione di nuove infrastrutture per la miscelazione.