News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
26/05/2020 00.00 - Quotidiano Energia
Gas, Arera disciplina assicurazione clienti finali
Per il periodo 2021-2024. Cig confermato nel ruolo di contraente. L’Arera ha definito la regolazione in materia di assicurazione dei clienti finali per i rischi derivanti dall’uso del gas per il periodo 1 gennaio 2021 – 31 dicembre 2024. La delibera 167/2020 disciplina le modalità di stipulazione del relativo contratto di assicurazione, senza procedere alla consultazione pubblica, “considerando il presente provvedimento attuativo di precedenti atti di regolazione, già sottoposti a consultazione”.
L’Autorità conferma il Cig nel ruolo di contraente della polizza per conto dei clienti finali, “in ragione dell’esito positivo dell’esperienza specifica maturata nonché delle sinergie tra lo svolgimento dei compiti connessi a tale ruolo e le attività inerenti alla promozione dell’uso sicuro degli impianti di utenza a gas”. Lo Sportello per il consumatore energia e ambiente rimane il punto di contatto informativo.
Le condizioni per il rinnovo della polizza dovranno fare generale riferimento a quelle poste a base della procedura per la selezione dell’impresa assicuratrice svolta ai sensi dell’Allegato A alla delibera 223/2016, “con opportune riformulazioni orientate a un’adeguata profilazione delle garanzie offerte, incluse eventuali forme di copertura per i terzi danneggiati da eventi dolosi, e a una maggiore competizione sul lato dell’offerta economica”.
Le disposizioni in materia di assicurazione dei clienti finali civili del gas distribuito a mezzo di gasdotti locali (successivamente estese ai clienti finali direttamente connessi alle reti di trasporto) erano state introdotte dall’Arera con la delibera 152/03, al fine di dare continuità alle analoghe coperture assicurative derivanti dalle polizze stipulate da Snam a partire dal 1991, in concomitanza con l’adeguamento da parte del Comitato interministeriale dei prezzi della quota fissa della materia prima utilizzata ai fini del calcolo delle tariffe per la fornitura di gas al mercato civile, e successivamente rinnovate da Eni e quindi da Stogit.