News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
25/05/2020 00.00 - Mondo Utilities
L’illuminazione di Adro si rinnova: con Hera Luce un risparmio energetico del 65%
Comunicato stampa
 
Adro, 22 maggio 2020
 
La società del Gruppo Hera, che già serve 30 comuni della Lombardia, si è aggiudicata un contratto ventennale con il Comune della Franciacorta. La prevista riqualificazione degli impianti porterà all’ottimizzazione e all’efficientamento complessivo di oltre 1.500 punti luce, con un risparmio energetico annuo del 65% rispetto allo stato attuale. Fra le migliorie offerte in gara, anche la nuovailluminazione della facciata del Palazzo Comunale 

H
era Luce, società del Gruppo Hera e fra i principali operatori del settore dell’illuminazione pubblica, rafforza ulteriormente la sua presenza in Lombardia, dove gestisce questo servizio in una trentina di comuni, e in particolare nel Bresciano, dove già serve i comuni di Collebeato, Isorella, Marcheno, Pontoglio, Roncadelle e Sarezzo.
 
Ora è la volta di Adro, in Franciacorta, Comune con il quale Hera Luce ha firmato un contratto ventennale per la gestione dell’illuminazione pubblica.
 
Hera Luce gestisce oltre 540.000 punti luce in 180 comuni distribuiti in 11 regioni italiane con criteri che puntano soprattutto all’efficienza energetica e all’innovazione. In stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale, Hera Luce realizzerà un progetto di restyling ed efficientamento del servizio, aumentandone la sicurezza e contenendo in modo significativo i consumi energetici.
 
 
 
Adro: un risparmio energetico del 65% e la messa in sicurezza del territorio comunale
 
Per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, la prevista riqualificazione degli impianti nel territorio del comune porterà all’ottimizzazione e all’efficientamento complessivo di oltre 1.500 punti luce.
 
Le opere di messa a norma e messa in sicurezza degli impianti prevedono, fra l’altro, la sostituzione di tratti di linea elettrica, per un totale di oltre 20 km, di pali di sostegno e la messa a norma di 22 quadri elettrici, che saranno dotati di orologio astronomico e di telecontrollo, per regolare accensioni e spegnimenti. Il Palazzo Comunale sarà oggetto di un particolare intervento di illuminazione per metterne in risalto l’architettura. Saranno posizionati anche cinque nuovi punti luce nella strada antistante al Palazzo, via Tulio Dandolo, e saranno installate 16 nuove videocamere e 6 varchi d’accesso con telelettura delle targhe.
 
Grazie all’uso del led, sarà possibile raggiungere un risparmio energetico medio annuo del 65% rispetto allo stato attuale, pari a oltre 96 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio), con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a circa 204 tonnellate/anno. 
 
I lavori previsti dal progetto di riqualificazione saranno svolti circa nell’arco di un anno.
 
Il led (light emitting diode), lo ricordiamo, è la sorgente luminosa attualmente di riferimento nell’ambito dell’efficientamento dell’illuminazione pubblica. Hera Luce, che ha maturato una profonda esperienza sull’uso di questi sistemi, è in grado di valutare e scegliere le soluzioni migliori presenti sul mercato, adottando i Criteri Ambientali Minimi per l’illuminazione pubblica sviluppati secondo le indicazioni della politica europea, che mira a coniugare competitività e sostenibilità e contribuire fattivamente al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibili fissati dall’Agenda ONU.
Hera Luce è costantemente impegnata nella ricerca di soluzioni per rendere le città sempre più efficienti nella logica di essere non solo il fornitore di un servizio, ma un partner qualificato con cui sviluppare progetti in grado di valorizzare il territorio e migliorare la sostenibilità ambientale, attuando concretamente gli indirizzi dettati dalla politica Europea del Green Deal.
 
 
 
Un numero di pronto intervento dedicato ai cittadini attivo da luglio
 
Dal 1 luglio 2020 i cittadini potranno segnalare eventuali guasti o malfunzionamenti direttamente al numero verde 800.498616, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno.