News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
01/08/2019 13.45 - quotidiano energia
Fondo opere idriche, procedimento Arera sulla gestione

Dopo la pubblicazione in G.U. del Dpcm su interventi prioritari e criteri di utilizzo del Fondo di garanzia delle opere idriche, l’Arera ha avviato un procedimento per la definizione delle modalità di alimentazione e di gestione dello strumento.
In particolare, con la delibera 353/2019/R/idr del 30 luglio 2019 (pubblicata ieri), l’Autorità ha dato mandato al direttore Dsid del Regolatore di acquisire “tutti i dati, le informazioni e gli elementi di valutazione utili per la predisposizione di uno o più documenti di consultazione, nonché per lo svolgimento degli approfondimenti ritenuti necessari in relazione alle esigenze di conduzione e sviluppo del procedimento, anche convocando eventuali incontri tecnici con i gestori interessati e i competenti enti di governo dell’ambito”.

Nella delibera, disponibile in allegato sul sito di Quotidiano Energia, si spiega come “in una prima fase sia opportuno condurre una ricognizione dei fabbisogni connessi alle nuove operazioni di finanziamento” e “quantificare la componente tariffaria perequativa (da indicare separatamente in bolletta) volta ad alimentare il fondo, prevedendone l’istituzione nell’ambito del metodo tariffario idrico per il terzo periodo regolatorio (la cui adozione avverrà entro la fine del 2019)”.

Inoltre si punta a “definire gli elementi generali necessari a disciplinare le modalità di gestione del fondo” e “istituire presso Csea il Comitato di valutazione del rischio”.