News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
07/04/2020 00.00 - Radiocor
Coronavirus: scudo 'golden power' anche a banche e assicurazioni

Intervento Consob per societa' ad azionariato diffuso

(Radiocor) - Roma, 07 apr - Golden power anche per il settore finanziario, creditizio e assicurativo, oltreche' in infrastrutture e trasporti, energia, media, difesa, tecnologie critiche, sanita' e sicurezza. Lo prevedono le "Disposizioni urgenti in materia di esercizio di poteri speciali nei settori di rilevanza strategica" negli articoli 15, 16 e 17 dell'ultima bozza del decreto liquidita' imprese, in possesso di Radiocor. Sono obbligate alla notifica alla presidenza del Consiglio, operazioni di acquisto di partecipazioni in societa' rientranti in queste categorie che "abbiano per effetto modifiche della titolarita', del controllo o della disponibilita' di attivi o il cambiamento della loro destinazione"; la notifica e' dovuta anche da soggetti esteri, inclusi quelli dell'Unione europea, "di rilevanza tale da determinare l'insediamento stabile dell'acquirente in ragione dell'assunzione del controllo della societa'"; per i soggetti extra-Ue si fa riferimento a operazioni che "attribuiscono una quota dei diritti di voto o del capitale almeno pari al 25%, tenuto conto delle azioni o quote gia' direttamente o indirettamente possedute". Le disposizioni valgono fino al 31 dicembre 2020, ma restano validi anche dopo gli atti conseguenti
all'esercizio dei poteri speciali. Anche in presenza di violazione degli obblighi di notifica la Presidenza del Consiglio puo' avviare il procedimento ai fini dell'esercizio dei poteri speciali. Ieri il Governo ha parlato di operazioni appena superiori al 10%. Il decreto stabilisce che la Consob possa prevedere in aggiunta alle soglie del 10, 20 e 25%, una soglia del 5% per societa' ad azionariato particolarmente diffuso.