News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
20/11/2020 11.47 - RADIOCOR
Acqua: scudo Utilitalia-Commissario Depurazione contro le infrazioni Ue -2-

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 20 nov - "Con il Commissario Unico per la Depurazione - ha aggiunto il Direttore Generale di Utilitalia, Giordano Colarullo - ci accomuna la volonta' di velocizzare gli iter di realizzazione delle opere necessarie all'uscita del Paese dalle infrazioni dell'Ue. Attraverso il protocollo, metteremo a fattor comune le rispettive esperienze per individuare le migliori tecnologie per promuovere l'economia circolare anche in questa fase del ciclo idrico integrato. Sara' inoltre fondamentale lavorare, soprattutto al Sud, per l'individuazione di soggetti industriali in grado di gestire con efficienza le opere realizzate".

Sono quattro, oggi, le procedure d'infrazione aperte nei confronti dell'Italia per la violazione della direttiva Ue sulle acque reflue urbane. La Corte di Giustizia ha condannato il Paese per la procedura 2004/2034 (sentenza C-565/10, gia' in sanzione pecuniaria) sui centri urbani oltre i quindicimila abitanti, prevalentemente dislocati in Sicilia, e per la 2009/2034 (sentenza C-85/13) riferita alle aree sensibili. Altre due procedure sono in discussione con la Ue (la 2014/2059 e la 2017/2181) e prevedono oltre 600 interventi in tredici Regioni italiane, per la meta' delle quali il Commissario svolgera' il ruolo di Soggetto attuatore.

com-Gdo