News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
14/09/2020 16.04 - PUBLIC POLICY
++ AMBIENTE&ENERGIA // POLICY REPORT ++-3-

(Public Policy) - Roma, 14 set - Altre razionalizzazioni delle procedure riguardano la Valutazione di impatto ambientale (Via), la cui disciplina è contenuta nella parte seconda del Codice ambientale, per favorire l'accelerazione delle procedure previste, ed una disciplina specifica per la valutazione ambientale, in sede statale, dei progetti necessari per l'attuazione del Piano nazionale integrato per l'energia e il clima.Si amplia e semplifica la realizzazione di determinati interventi in aree oggetto di bonifica, e si disciplinano, inoltre, le procedure e le modalità di caratterizzazione, scavo e gestione dei terreni movimentati, abrogando le norme del decreto Sblocca Italia sulla gestione dei materiali di scavo. In tema di bonifiche dei siti di interesse nazionale (Sin) viene introdotta una procedura che consente l'effettuazione di un Piano delle indagini preliminari, il rilascio della certificazione di avvenuta bonifica, anche a seguito di interventi parziali sulle matrici ambientali, in base a determinate condizioni, l'erogazione delle risorse per le bonifiche dei cosiddetti siti "orfani", e l'istituzione del sito di interesse nazionale dell'Area vasta di Giugliano (Napoli).

Cambia nuovamente la norma sul divieto di sosta delle auto in corrispondenza dei punti di ricarica elettrici: previste delle tariffe di ricarica specifiche disincentivanti per le auto elettriche che rimangono in sosta oltre un'ora dopo essersi ricaricate. Punto rilevante del decreto sono le di norme derogatorie del codice dei contratti pubblici, con riferimento alle procedure di aggiudicazione dei contratti sotto e sopra soglia europea (il cosiddetto Sblocca appalti). La disciplina speciale, che mira a sbloccare le opere, resterà in piedi per tutto il 2021 e non solo fino a luglio del prossimo anno come previsto dal testo originario. Quindi per 17 mesi il tetto per gli affidamenti diretti sarà pari a 150 mila euro (tranne per l'affidamento in caso di servizi di ingegneria e architettura che rimane a 75 mila). E la corsia preferenziale riguarda anche le aree di crisi industriale complessa, come Piombino e Taranto.

La scorsa settimana La commissione Politiche europee del Senato ha approvato in prima lettura il ddl Delega Ue, che tra laltro contiene il recepimento della direttiva sulla promozione delluso dellenergia da fonti rinnovabili, conferendo il mandato al relatore Gianni Pittella (Pd) a riferire in aula. La commissione Ambiente del Senato ha espresso parere favorevole con alcune osservazioni su dl Agosto (alla commissione Bilancio, dove è scaduto oggi alle 12 il termine per la presentazione degli emendamenti, che verranno esaminati dalla prossima settimana). Questa settimana, invece, a parte le audizioni sul Recovery Fund dei ministri Roberto Gualtieri e Paola Pisano, oltre che del direttore dell'Agenzia delle entrate Ernesto Ruffini, i lavori parlamentari, come detto, saranno praticamente fermi.

(Public Policy) @PPolicy_News

GIL

141604 set 2020