News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
20/11/2020 11.57 - RADIOCOR
Ambiente: Eni-Hera lanciano societa' per gestione rifiuti industriali a Ravenna

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 20 nov - Eni e il gruppo Hera, attraverso le controllate Eni Rewind e Herambiente, hanno siglato un accordo per la costituzione di una societa' paritetica che, mettendo a fattor comune il know-how tecnico-gestionale delle due aziende, realizzera' una piattaforma polifunzionale di pretrattamento e trattamento di rifiuti speciali nell'area industriale di Ravenna. L'obiettivo e' dare un contributo alla strutturale carenza di impianti per la gestione dei rifiuti speciali in Italia e di massimizzare il recupero di materia e di energia.

La piattaforma, il cui iter autorizzativo sara' avviato nel 2021, gestira' fino a 60.000 tonnellate/anno di rifiuti, in un'ottica circolare e in linea con le direttive europee del Pacchetto Economia Circolare recepite dall'Italia a settembre scorso. Sara' realizzata in una porzione del sito Ponticelle di proprieta' di Eni Rewind, vicino alla zona industriale e al porto di Ravenna. Per lo sviluppo ed esercizio dell'impianto Eni Rewind sara' responsabile del processo di approvvigionamento dei servizi di trattamento dei rifiuti solidi e liquidi e Herambiente gestira' operativamente l'impianto. L'intesa "integra e da' valore aggiunto al progetto Eni Ponticelle, che ha l'obiettivo di rigenerare un'area industriale secondo i principi dell'economia circolare", ha detto Paolo Grossi, amministratore delegato di Eni Rewind. La nuova piattaforma, che andra' in sostituzione di quella esistente, "integra e potenzia ulteriormente la gia' ricca dotazione impiantistica dedicata ai rifiuti prodotti dalle aziende e sposa perfettamente la nostra mission", ha aggiunto Andrea Ramonda, Ad di Herambiente.

Ars