News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
09/11/2018 13.00 - quotidiano energia
Piano invasi, raggiunta l’intesa in Conferenza unificata

È stata raggiunta ieri in Conferenza unificata l’intesa sul Piano straordinario riguardante gli invasi multi obiettivo e il risparmio di acqua negli usi agricoli e civili, con cui il Governo ha previsto di finanziare 30 opere nel settore idrico per un totale di 250 milioni di euro.
“Si tratta di una decisione importante da parte degli enti territoriali coinvolti nel processo e di notevole responsabilità”, spiega il ministero delle Infrastrutture in una nota, che va “nella direzione di avviare iniziative per la risoluzione dei problemi della siccità e di quelli delle inondazioni, facce diverse di una stessa medaglia”.

Il documento, che sarà adottato con decreto del Mit di concerto con il ministro delle Politiche agricole, insieme al Piano acquedotti è parte del Piano nazionale di interventi nel settore idrico previsto dalla Legge di bilancio n. 205/2017. “Non appena sarà firmato il decreto, il Mit procederà alla stipula delle convenzioni con i soggetti attuatori, con priorità per quelli che hanno a disposizione interventi già cantierabili”.

Il piano invasi prevede 30 interventi finanziati, di cui 19 opere sono dotate di progettazione esecutiva e 11 definitiva (l’elenco completo è disponibile in allegato su QE).