News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
27/02/2019 12.00 - Utilitalia
Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti (SERR). Si terranno a Roma le premiazioni italiane 2018, precedute dal lancio dell’iniziativa “Keep Clean and Run + / #pulisciecorri” 2019

Si terrà mercoledì 6 marzo a Roma, presso lo Sala Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la cerimonia di premiazione della decima edizione della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti (SERR), che si è svolta in tutta Europa dal 17 al 25 novembre 2018 e che ha visto in Italia ben 5080 azioni realizzate.

 

L’appuntamento è per le ore 14:30 e vincitori italiani della SERR 2018 saranno premiati dagli sponsor (e introdotti dai membri del comitato promotore) che hanno supportato e reso possibile la realizzazione di questa edizione, ovvero i Consorzi di Filiera per il recupero degli imballaggi (CONAI, CiAl, Corepla, Coreve, Ricrea e Comieco).

Ciascun sponsor premierà una categoria tra Pubbliche amministrazioni, Imprese, Associazioni, Istituti Scolastici e Cittadini. Gli action developer finalisti, ovvero coloro che hanno realizzato un’azione durante il periodo della SERR e per la cui azione sono stati nominati tra i più meritevoli, sono:

- Per la categoria Pubbliche Amministrazioni: Comune di Sant’Antonino di Susa con l’azione “il banchetto dei pericoli nascosti”, Città Metropolitana di Catania con “Carovana Catania Pulita” e il Comune di Bergamo con “Bergamo, Free Risk”;

- Per le Imprese: Cooperativa Reware - Impresa Sociale con “Settimana di raccolta PC4Change”, Kalat Ambiente SRR con “Dove Lo Butto: Impariamo A Scuola” e CAUTO Cooperativa sociale Onlus con “Isola del Riuso/Spigocard e raccolta punti + punti – sprechi/AUSILIOTECA/Ri-vesti il mondo di Valore”;

- Per le Associazioni: Associazione Eticologica con “Dal cassetto al riciclo perfetto”, Italia Nostra Melilli con “Occhio all'etichetta” e Progresso Pulito con “RAEE e altri rifiuti pericolosi: disinneschiamo i problemi!”;

- Per le Scuole: IIS “Venturi” di Modena con l’azione “Ridurre i rifiuti inutili nella vita quotidiana”, diverse scuole siciliane (tra cui: Istituto Superiore “Giovanni XXIII - Cosentino” di Marsala, ISS Leonardo da Vinci di Trapani, I.c.s. G. d’Annunzio” di Motta Sant’Anastasia, I.C. N. Garzilli di Palermo, Ist. Comprensivo Valle

dell'ANAPO di Siracusa, I.D. Maneri Ingrassia di Palermo, Istituto Verga di Viagrande,

 

I.C. Pizzigoni Carducci di Catania, "Madre Teresa Di Calcutta " di Belpasso, “DON L. MILANI” di Randazzo e “E. De Amicis” di Tremestieri Etneo) con “Ambasciatori ambientali per la SERR” e I.I.S. Quinto Orazio Flacco con “FlAction VS Pollution”;

- Per la categoria Cittadini: Cittadini in azione con l’azione “Sono "Speciale" Non Mi Abbandonare”, Ambimente con “Spesa a Rifiuti Zero” e il Comitato Mamme in Comune con “RIC-conosciamo il Rifiuto”.

 

La giuria che ha designato i vincitori è composta dal comitato promotore nazionale composto da Ministero dell’Ambiente, UNESCO, Utilitalia, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma, Legambiente, Regione Siciliana, ANCI e AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale). AICA è coordinatore a livello nazionale della campagna.

Prima delle premiazioni SERR, alle 11,30 presso la stessa sala, è prevista la conferenza stampa di lancio dell’evento centrale dell’European Clean Up Day 2019 in Italia, il “Keep Clean and Run + / #pulisciecorri”, l’eco-trail contro l’abbandono dei rifiuti (littering) in programma dal 4 maggio al 10 maggio con partenza da Crissolo (CN) e arrivo a Pila (RO), in una corsa “lungo Po”.

 

Dopo le passate quattro edizioni (nel nord Italia nel 2015, nel centro Italia nel 2016, e nel sud Italia nel 2017 e in bici sulla costa adriatica nel 2018) che hanno visto il divulgatore ambientale Roberto Cavallo e vari testimonial attraversare la Penisola di corsa e non solo, intrepretando al meglio il concetto di eco-trail, quest’anno l’evento si concentrerà lungo il corso del fiume Po alternando la corsa con la bicicletta e coinvolgendo associazioni sportive locali e soprattutto quelle fluviali (canottaggio, ka-yak, rafting, nuoto, pesca, ecc.).

Roberto Cavallo -accompagnato da numerosi testimonial sportivi di fama nazionale-attraverserà le strade di vari Comuni lungo un percorso in 7 tappe, compiendo azioni di pulizia dai rifiuti abbandonati insieme ai cittadini e agli sportivi locali.

Particolare attenzione sarà data al coinvolgimento della popolazione, con eventi sia nel Comune di partenza che in quello di arrivo, nonché nei Comuni attraversati: scuole, famiglie e Associazioni culturali e sportive del territorio verranno invitate a partecipare a momenti di sensibilizzazione, animazione e pulizia del territorio, mentre i testimonial descriveranno il senso dell’iniziativa e forniranno i dati legati ai rifiuti raccolti durante il percorso. Ogni Tappa potrà prevedere inoltre un tema specifico, legato all’approfondimento di particolari filiere di rifiuto, e la presenza di testimonial locali per aumentare la portata dell’evento.