News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
02/04/2019 13.00 - Mondo Utilities
ACEA: PIANO INVESTIMENTI PUNTA SU EFFICIENZA E INNOVAZIONE

Dalla tutela della risorsa idrica allo sviluppo del fotovoltaico fino ad un rafforzamento del ciclo del trattamento dei rifiuti. Sono solo alcune della attività sulle quali l'Acea intende spingere l'acceleratore della sostenibilità nei prossimi anni. Gli obiettivi sono stati fissati nel nuovo piano industriale 2018-2022 approvato dal consiglio di amministrazione del gruppo. In particolare, sul tema della risorsa idrica, Acea, in qualità di primo operatore in Italia, intende migliorare la qualità e l'efficienza del servizio offerto attraverso importanti azioni, tra cui: l'istallazione di smart water meter (dispositivo che permette di dare informazioni dettagliate sui consumi), la riduzione delle perdite di rete, la razionalizzazione degli impianti di depurazione e automazione degli stessi, la distrettualizzazione della rete, il miglioramento degli indicatori della qualità tecnica e la messa in sicurezza dell'approvvigionamento idrico. Sul versante infrastrutture energetiche Acea punta a rafforzare il proprio posizionamento nella transizione energetica con progetti di sviluppo che abilitano la decarbonizzazione del sistema. Le iniziative che il Gruppo intende perseguire in questa area sono legate all'evoluzione tecnologica della rete, con l'istallazione di smart meter di seconda generazione, a maggiori investimenti destinati alla resilienza della rete, alla posa della fibra ottica a servizio della propria infrastruttura e all'automazione avanzata della rete. Inoltre sul fronte della produzione energetica green,Acea intende rafforzarsi sviluppando un portafoglio di almeno 150MW di fotovoltaico attraverso la realizzazione di nuovi impianti e acquisizioni dal mercato secondario. Infine, il capitolo rifiuti con il gruppo che si appresta a raggiungere 2,2 mln di tonnellate trattate nel 2022 (+1 mln rispetto al 2018). Lo sviluppo di Acea si concentrerà nel rafforzamento del ciclo del trattamento dei rifiuti, in coerenza con gli obiettivi di sviluppo di un'economia circolare, in particolare permettendo al gruppo di entrare come operatore di rilievo nel trattamento e nel riciclo della carta e della plastica. Il piano investimenti 2018-2022 del Gruppo Acea è di 4 mld di euro con 900 mln di euro aggiuntivi rispetto al piano precedente.