News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
23/03/2020 00.00 - Utilitalia
UTILITALIA, ON-LINE UN SITO PER CONOSCERE IL MONDO DELL’ACQUA E LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

ROMA, 21 MARZO - Conoscere il mondo l’acqua grazie ad attività ludiche, laboratori didattici e lezioni interattive. E’ questo l’obiettivo di ‘Gioca Utile’, l’iniziativa promossa da Utilitalia (la Federazione delle aziende dei servizi pubblici di acqua, ambiente e energia), con il contributo scientifico di Water Alliance Acque di Lombardia, rivolta ai bambini e ai ragazzi tra gli 8 e i 12 anni, e naturalmente alle loro famiglie, in occasione della Giornata mondiale dell’Acqua che si celebra il 22 marzo. Si tratta di una piattaforma (https://www.educazionedigitale.it/utilitalia-giocautile/) dedicata al ciclo idrico e alla promozione del consumo dell’acqua del rubinetto, quella “buona da bere”; un sito aperto che può aiutare, specie i più piccoli, a trascorrere un po’ di tempo in casa.

Il progetto ‘Gioca Utile’ si basa sul modello di educazione ambientale ‘Acqua Book’ (già conosciuto nelle scuole italiane). Capisaldi sono: il corretto utilizzo della risorsa acqua, inteso come bene comune e prezioso da non sprecare; i benefici e i vantaggi sociali, sia ambientali che economici, legati al consumo dell’acqua del rubinetto per un futuro più sostenibile.

Gioca Utile è, in sintesi, un percorso di approfondimento sulla sostenibilità ambientale con particolare riferimento all’acqua, nel quale – attraverso la condivisione di materiali interattivi e strumenti multimediali - è possibile trovare nozioni e informazioni sul servizio idrico, sulla qualità e sulla sicurezza dell’acqua. L’iniziativa mira inoltre alla diffusione di una sana consapevolezza sulle azioni e i comportamenti virtuosi che è necessario assumere nella quotidianità, come ad esempio il rispetto dell’ambiente, la riduzione della plastica, l’abbattimento dell’inquinamento dell’aria.

Utilitalia ha inoltre già attiva la piattaforma YOUtilities (https://www.educazionedigitale.it/youtilities/), il progetto nato nel 2018 per offrire un’esperienza concreta ed innovativa – nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento del ministero dell’Istruzione con cui è stato siglato un protocollo d’intesa sull’alternanza scuola-lavoro, oggi PCTO – ai ragazzi delle scuole superiori attraverso la partecipazione in smart-working di intere classi per scoprire le potenzialità professionali offerte dalle aziende che si occupano di acqua, ambiente e energia.