News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
15/05/2019 12.53 - PUBLIC POLICY
SISMA, VALENTE: REATI AMBIENTALI RIENTRINO TRA INDIZIANTI

(Public Policy) - Roma, 15 mag - La commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati ha audito il prefetto Carmine Valente, direttore della struttura di missione 'Antimafia Sisma'.

Valente ha riferito in merito alle attività della struttura, che ha il compito di verificare la documentazione antimafia delle società impegnate nei lavori di ricostruzione post-sisma, sia nel centro Italia, sia in altre aree del Paese a seguito di un ampliamento delle competenze.

Valente ha fatto il punto su come la valutazione dei reati ambientali al momento incide nelliter di valutazione delle richieste di iscrizione in white list. Il prefetto ha sottolineato che al momento, nellanalisi che il prefetto fa rispetto alliscrizione in white list, tra i reati ostativi (a fronte dei quali si nega liscrizione e scatta linterdittiva antimafia) figura solo il reato di attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti, mentre mancano altri reati ambientali. Valente ha riferito che, in base a specifiche linee guida della struttura, questultima avvia però ulteriori accertamenti quando in capo ai soggetti che presentano la richiesta cè un reato ambientale.

(Public Policy)

@PPolicy_News

RED

151252 mag 2019