News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
22/10/2019 14.30 - PUBLIC POLICY
RIFIUTI, ARERA: INTRODUZIONE REGOLAZIONE ELEMENTI INFORMATIVI MINIMI

(Public Policy) - Roma 22 ott - "Numerosi stakeholder hanno segnalato le criticità della disciplina tariffaria attuale, che, nel corso degli anni, ha indotto all'elaborazione di soluzioni implementative su base regionale, se non locale, che ne hanno attenuato di molto l'originaria spinta riformatrice. Rientrano tra queste i criteri di attribuzione dei costi alle componenti tariffarie: attualmente, il medesimo costo, anche se relativo ad attività specifiche, può essere recuperato nell'ambito di componenti diverse, riducendo la significatività della classificazione originariamente introdotta".

Così il presidente di Arera (Autorità di regolazione per l'energia, reti e ambiente), Stefano Besseghini, in audizione nella commissione Finanze della Camera sul nuovo metodo tariffario per il settore dei rifiuti.

Besseghini ha quindi spiegato che "L'Autorità, pertanto, ha proposto di adottare una classificazione di attività - e di oneri a queste riconducibili - che sia fondata su criteri di uniformità e di coerenza, introducendo anche l'obbligo, nelle situazioni più complesse, di esplicitare i criteri di attribuzione di un determinato costo alle diverse fasi del ciclo".

(Public Policy) @PPolicy_News

GIL

221430 ott 2019