News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
13/03/2018 16.00 - Mondo Utilities
ABBANOA INAUGURA IL VILLAGGIO DELL’ACQUA. Tre giorni di eventi, musica, arte, spettacoli dedicati all’acqua

Tre giorni di incontri dedicati all’acqua, spettacoli, musica, didattica, arte e tanto altro ancora. Abbanoa, in occasione del World Water Day 2018, dal 22 al 24 "firma" il villaggio dell'acqua, anticipato da una mattina di lavori, in programma per il 23, che avrà come tema centrale il piano degli investimenti 2018.

Anche grazie a questa iniziativa Abbanoa intende stimolare l'interesse per le tematiche ambientali e spiegare l'importanza che svolge il Gestore sul fronte della potabilizzazione (in Sardegna l’85% della risorsa proviene da invasi artificiali) della distribuzione (l’acqua attraversa 12mila km di reti idriche prima di arrivare nelle case di tutti i sardi) e della depurazione, a garanzia della tutela dell'ambiente e delle bellissime spiagge dell’Isola. Un’occasione in più per far conoscere il processo industriale dell'acqua e per favorire l'attivazione di buone pratiche legate al consumo consapevole della risorsa idrica, reale e virtuale. Sicuramente un incentivo al consumo dell'acqua di rete quale acqua buona da bere, per l’adozione di uno stile di vita sostenibile. Nella tre giorni di manifestazione si susseguiranno infatti diversi momenti - artistici, culturali, didattici, narrativi e di spettacolo – tutti dedicati all’importanza della risorsa idrica in Sardegna. E poi convegni, laboratori, mostre, concerti, visite guidate, street art, concerti.

Calendario ricco di eventi. La location scelta per gli eventi è la Mediateca del Mediterraneo, Mem, in via Mameli 164 a Cagliari, luogo ideale per celebrare la preziosa risorsa in quanto polo culturale innovativo con aree accoglienza, corte aperta, spazi espositivi, zona ludica, area didattica e convegnistica e spazio multimediale. Si parte quindi mercoledì 21 con il meeting annuale dedicato agli investimenti per proseguire, giovedì 22, con l’inaugurazione del Villaggio dell’acqua.

Giovedì giornata dedicata alla convegnistica, diversi i temi sul tavolo: “Carta fondamentale dell’acqua”, “L'acqua, le fontane, gli studenti”, “Acqua nutrizione ed ecosostenibilità”. Venerdì sarà la giornata dedicata al passato e al presente, si parte con la fotografia di Cagliari prima dell’arrivo dell’acquedotto per proseguire con un focus sull’acqua nella Sardegna nuragica, passando per le con note e le parole di “Filastrocche’n roll” e per finire con i racconti degli scrittori da palco tra cui Flavio Soriga, Elio Satta, Nicola Muscas, Nicola Mameli, Paola Soriga, Lalla Careddu, Dario Dessì, Paolo Maccioni, Francesco Bachis, Emilia Agnesa, Emanuele Pittoni, Gianni Tetti. Sabato 24 giornata conclusiva: laboratori d’acqua la mattina per bambini e ragazzi per proseguire con gli inSuperAbili, squadra di ragazzi diversamente abili che hanno trovato riscatto nell’acqua e partecipano con successo a competizioni nazionali di sport natatori per finire, dalle 19,  con i Nahiu che interpreteranno testi dedicati all’acqua e brani della tradizione centroamericana legati anche alla cultura sarda e, dalle 21, con il concerto musicale del gruppo Non Soul Funky.

Impianti aperti. Abbanoa con il villaggio dell’acqua celebra, il 22 di marzo, la Giornata Mondiale dell’acqua, nel corso della quale come di consueto verranno aperti i cancelli dei maggiori impianti dell’Isola a scolaresche e famiglie. Un altro importante tassello utile per fra comprendere l’importante attività svolta dal gestore idrico e compresa nel più ampio progetto di educazione ambientale denominato “Dieci in condotte”, attualmente in corso in tutte le Scuole Elementari della Sardegna.

L’appuntamento è alla Mediateca del Mediterraneo, MEM, di Cagliari il 22-23-24 marzo. Programma completo su villaggiodellacqua.abbanoa.it. Con la partecipazione di Legambiente Sardegna, Soprintendenza Archeologica di Cagliari, Associazione Storia della città; Umpca, C.S.I Specus, Nurnet, Ceas Molentargius, Associazione ScienzaSocietàScienza, Liceo Artistico Foiso Fois, Sardegna Sotterranea.