News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
30/09/2019 14.00 - quotidiano energia
Trenchless technology, a Firenze l'evento mondiale

Si è aperta oggi a Firenze la fiera International no-dig, evento dedicato alle trenchless technology promosso dall'associazione mondiale di riferimento, Istt, e organizzato quest'anno nel nostro Paese dall'italiana Iatt.
"Le soluzioni trenchless consentono la posa e la manutenzione delle reti nel sottosuolo senza ricorrere al tradizionale scavo a cielo aperto, con vantaggi economici, ambientali e sociali", ha spiegato nel convegno inaugurale il presidente di Iatt, Paolo Trombetti. "Basti pensare che con la posa di 1 km di condotte tramite trivellazione orizzontale controllata, rispetto a un normale cantiere, si evitano 66.808 kg di CO2, pari alle emissioni di 30 auto che percorrono 10.000 km".

Per questo motivo, ha sottolineato Trombetti, "confidiamo che nel green new deal annunciato dal Governo ci siano anche le trenchless technology".

Sui benefici del no-dig è intervenuto anche Mattia Sica di Utilitalia: "Le trenchless sono soluzioni sostenibili e le nostre associate hanno fatto analisi su questo", evidenziando "significative riduzioni per costi di investimento, durata dei cantieri, uso di materiali ed emissioni di CO2". Aspetti importanti, secondo Sica, "per i bilanci delle utility".

Tra i relatori della mattinata anche Pietro Petrucco, vicepresidente Ance, per il quale "le imprese altamente specializzate possono dare impulso" al mercato delle costruzioni e "quelle associate a Iatt sono tra le più avanzate dal punto di vista tecnico e organizzativo".

Il sindaco di Firenze Dario Nardella, invece, ha sottolineato lo storico rapporto tra il capoluogo toscano e l'innovazione, ricordando i progetti che fanno capo al modello smart city: "Siamo la quinta città in Italia per trasformazione digitale".

Jari Kaukonen, presidente della Istt, ha infine annunciato l'ingresso di una rappresentanza malese nell'associazione internazionale e ha comunicato le sedi dove sarà realizzato l'International no-dig tra 2020 e 2022: Kuala Lumpur, Panama ed Helsinki.