News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
06/11/2018 14.00 - Mondo Utilities
Aset spa, ottenuto incentivo di 8.000 euro per i lavori al nuovo impianto termico del laboratorio analisi

Il presidente Reginelli: «Minore spesa, migliori prestazioni» 

 

Riconosciuto ad Aset spa un incentivo di 8.000 euro, che finanzierà parte della spesa sostenuta per rinnovare l’impianto termico del laboratorio analisi, a Fano in via Mattei. Al posto della tradizionale caldaia a metano, ormai usurata, è stata installata una moderna pompa a calore. Riscalda gli ambienti quando fa freddo e li rinfresca quando l’estate innalza le temperature. Il nuovo impianto termico ha quindi sostituito anche il sistema di raffrescamento utilizzato in precedenza.

«L’intervento per rinnovare l’impianto termico del laboratorio analisi – afferma il presidente di Aset spa, Paolo Reginelli – consente di limare la spesa per i consumi energetici, migliorando il livello di prestazioni, ed è quindi ispirato a criteri di funzionalità e di sobrietà. Un risparmio ulteriore deriva dal fatto che, ancora una volta, un progetto di Aset spa è riuscito ad accendere un contributo. La società per i servizi è sempre molto attenta alla manutenzione, tanto degli uffici quanto delle reti e degli impianti utilizzati per erogare i servizi, un settore di attività su cui riversa risorse economiche senz’altro superiori alla media».

L’incentivo di 8.000 euro è stato riconosciuto ad Aset spa dal Gse, il Gestore dei servizi energetici, una società per azioni controllata nella sua interezza dal ministero dell’Economia e delle Finanze, che sostiene gli enti pubblici sia negli interventi per migliorare l’efficienza energetica, come nel caso di Aset spa, sia nel ricorso a fonti rinnovabili per produrre energia.