News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
08/07/2020 00.00 - Mondo Utilities
RAP, approvato il nuovo contratto di servizio dalla durata di 15 anni

Il Consiglio comunale di Palermo ha approvato il nuovo contratto della Rap, la società che si occupa dei rifiuti, dalla durata di 15 anni. “L’approvazione di un contratto quindicennale è un tassello importante per la vita aziendale, giunto dopo una lunga maratona consiliare, che consentirà una seria programmazione a lungo termine per il rilancio e l’ammodernamento dell’azienda”. A dichiararlo il Presidente della RAP Giuseppe Norata, secondo cui “il contratto permetterà di avviare tutte quelle azioni atte a raggiungere i massimi livelli di efficienza ed efficacia dando solidità aziendale. Un ringraziamento va rivolto al Sindaco, all’assessore Marino, all’amministrazione comunale e a tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e opposizione, che hanno dato fiducia alla RAP”.

“L’affidamento del servizio in house a RAP è giunto – aggiunge il Direttore Generale Roberto Li Causi - dopo un percorso complesso ed articolato, durante il quale tutti gli interlocutori hanno dato il loro fondamentale contributo, professionale ed istituzionale. Questo importante traguardo conferma la volontà dell’attuale Amministrazione Comunale e del Consiglio Comunale di proseguire con una gestione pubblica del servizio di igiene ambientale e permetterà a RAP di affrontare ed investire su un nuovo modello organizzativo, che consentirà di dare un servizio di qualità e di prossimità, legato al territorio e capace di essere al servizio dei cittadini.

Soddisfazione è stata espressa da Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, per il quale “il nuovo contratto di servizio della RAP conferma la gestione pubblica dei rifiuti per i prossimi 15 anni in alternativa a soffocante oligopolio privato nella regione. E’ un contratto che apre le porte ad un importante piano di investimenti anche per impiantistica pubblica a Bellolampo. Desidero esprimere il mio apprezzamento all'Assessore Sergio Marino per il raggiungimento di un risultato importante che non solo mette in sicurezza l'azienda e i suoi lavoratori, ma permette anche di guardare al futuro, sapendo che da subito sarà necessario un cambio di passo, garantendo pulizia e decoro in città”.

Per le Rsu di Fit Cisl Uiltrasporti e Filas, “il nuovo contratto di servizio che permetterà alla Rap di effettuare la pulizia della città e di gestire il ciclo integrato dei rifiuti per i prossimi 15 anni mantenendo pubblico un servizio fondamentale per Palermo”. Per Fiadel-Cisal “grazie all'affidamento per 15 anni deciso dal consiglio comunale di Palermo l'azienda sarà in condizione di programmare investimenti e strategie nel lungo termine, offrendo garanzie di solidità ed efficienza".