News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
12/10/2020 00.00 - Quotidiano Energia
Deleghe Mit: a Margiotta Cipe e dighe, a Traversi i porti
Pubblicate in Gazzetta le competenze dei sottosegretari di PD e M5S.
A Salvatore Margiotta (PD) vanno il Cipe, le dighe e le infrastrutture idriche ed elettriche. A Roberto Traversi (M5S), i porti, la navigazione e i trasporti. È quanto emerge dalla ripartizione delle deleghe al ministero delle Infrastrutture e Trasporti prevista con decreti del 5 agosto 2020, pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 9 ottobre. A Margiotta, com’è possibile leggere dal testo disponibile in allegato, sono delegate “le attività di competenza della direzione generale per le dighe e le infrastrutture idriche ed elettriche”, la dg per “la regolazione ed i contratti pubblici”, ma anche le attività del Mit al Cipe. Traversi, invece, seguirà la direzione generale per la condizione abitativa, il dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale e la dg per la sicurezza stradale. Inoltre avrà la delega per attività relative “all’indirizzo, vigilanza e controllo sulle Autorità portuali e del lavoro nei porti, anche con riferimento all’attuazione dei programmi infrastrutturali nell’ambito delle competenze della dg per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per le vie d’acqua interne”.