News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
08/11/2019 19.45 - Adnkronos
Ex Ilva: D'Alò (Fim), 'massima adesione allo sciopero'

Roma, 8 nov. (Adnkronos) - "Grande adesione allo sciopero proclamato da Fim, Fiom, Uilm in tutt’Italia: Taranto, Salerno, Milano, Marghera, Genova, dei lavoratori ex Ilva, dell’appalto e dei servizi. La preoccupazione è tanta per un futuro nuovamente in bilico e che rischia di rimettere in discussione sia il lavoro che l’ambiente". Ad annunciarlo è il segretario Nazionale Fim Cisl Valerio D’Aló sullo sciopero all'ex Ilva.

A Taranto, rileva il sindacato, la mobilitazione e lo sciopero proclamato da Fim, Fiom e Uilm, ha interessato anche i lavoratori degli appalti Arcelor Mittal e dell’indotto che ha visto incrociare le braccia anche tanti lavoratori dei servizi la Fisascat, unitasi all’iniziativa già avviata giovedì dalla Fim, all’indomani dell’annuncio di Arcelor Mittal di voler rinunciare all’acquisto del gruppo siderurgico avviando la procedura dell’ex art 47. Una decisione che restituzione all’amministrazione straordinaria di Ilva, da parte di ArcelorMittal gli stabilimenti, personale e impianti.

"Piena soddisfazione per la riuscita dello sciopero. Impianti fermi a Taranto nonostante il tentativo di precettazione dei lavoratori da parte della direzione aziendale. Siamo determinati. L’azienda – continua D’Alò - deve cambiare linea e deve soprattutto ritirare la procedura".