News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
08/06/2018 16.00 - Utilitalia
Raccolta dati per determinazioni tariffarie delle Imprese che servono meno di 25.000 POD

Con la determina 5/2018 – DIEU ARERA stabilisce di avvalersi di CSEA per un’efficace gestione dello scambio di informazioni ai fini delle determinazioni tariffarie per le Imprese che servono meno di 25.000 POD.

In particolare i DSO riceveranno:

a)      le stratificazioni puntuali degli incrementi patrimoniali entrati in esercizio fino al 31 dicembre 2014, relativi sia alla gestione delle infrastrutture di rete sia alle attività di commercializzazione del servizio di distribuzione;

b)      le stratificazioni puntuali dei contributi pubblici e privati incassati dalle imprese a partire dall’anno 2007, relativi al servizio di distribuzione;

c)       il valore parametrico delle immobilizzazioni nette relative agli elementi delle reti di distribuzione in BT e MT entrati in esercizio fino al 31/12/2007, determinato secondo quanto riportato nella relazione AIR allegata alla deliberazione 199/11;

d)      apposito questionario atto a raccogliere le informazioni riguardanti le stratificazioni degli incrementi patrimoniali relativi al servizio di misura dell’energia elettrica entrati in esercizio fino al 31/12/2014;

e)      le informazioni riguardanti il numero di misuratori elettronici in BT complessivamente installati alla data del 31/12/2014;

e dovranno fornire:

a)      le stratificazioni di cui alle precedenti lettere a) e b), nonché le informazioni di cui alla precedente lettera e), eventualmente modificate per recepire, se necessario, rettifiche di valore, riclassificazioni di cespiti e/o integrazioni di dati non precedentemente comunicati;

b)      nel caso di modifiche apportate al valore degli incrementi patrimoniali, al valore dei contributi ovvero alle informazioni circa il numero di misuratori elettronici in BT installati al 31/12/2014, apposita comunicazione in cui si riportano, per ciascuna valore modificato, le motivazioni alla base della rettifica;

c)       in relazione alle stratificazioni di cui alla precedente lettera d), i questionari debitamente compilati;

d)      apposita dichiarazione di conformità, a firma del proprio rappresentante legale;

Tempistiche e modalità di comunicazione saranno definite dalla medesima CSEA e comunicate alle Imprese.

In caso di mancato rispetto di dette tempistiche e modalità di comunicazione da parte dei DSO è previsto che CSEA informi ARERA al fine di una determinazione d’ufficio delle tariffe di riferimento relative al servizio di distribuzione e al servizio di misura “sulla base delle informazioni disponibili secondo logiche di prudenza e di efficienza”.

 

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla determina https://www.arera.it/it/docs/18/005-18dieu.htm .