News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
27/05/2020 00.00 - Quotidiano Energia
Gare gas, Bergamo 3 sospesa fino a pronunciamento Arera

Il termine era previsto per il 29 maggio. Ora si attende che l’Autorità risponda sulla congruità dei valori di rimborso. Ennesimo rinvio in tema di gare gas. Il Comune di Dalmine, in qualità di stazione appaltante dell’Atem Bergamo 3, ha deciso di sospendere il termine per le offerte fissato per il 29 maggio fino al momento in cui l’Arera si sarà pronunciata definitivamente sui valori di rimborso trasmessi dagli Enti locali, aventi scostamento Vir-Rab superiore al 10 %. 

La riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione “sarà resa nota utilizzando le medesime forme di pubblicità seguite per la pubblicazione del bando di gara e delle due rettifiche di proroga” precedentemente adottate, si legge su un avviso pubblicato sulla Gazzetta Ue.  Va ricordato che il bando è stato impugnato al Tar da A2A proprio in relazione alla definizione del valore di rimborso da parte di 3 dei 33 Comuni che compongono l’Ambito: Paladina (1,532 milioni €), Caprino Bergamasco (2,208 mln €) e Pontida (1,876 mln €). La gara nell’Atem lombardo ha un valore totale stimato di 116.543.220 euro (Iva esclusa). In base ai dati Mise, Bergamo 3 comprende una rete di 956 km che nel 2012 ha distribuito 163,4 milioni di mc di gas a 84.925 punti di riconsegna.