news

14/09/2016 (Ansa) - Ocse: crescita rinnovabili copre crescita domanda energia



La crescita dell'offerta di energia elettrica da fonti rinnovabili nel 2015 per la prima volta è stata in grado di coprire la crescita della domanda di energia nel mondo. Lo rivela una ricerca dell'agenzia dell'Ocse per l' energia, l'Aie. Le nuove centrali elettriche a fonti rinnovabili ordinate nel 2015 hanno la capacità di generare 350 terawatt (TWh) all'ora. Nello stesso anno l'aumento della domanda mondiale di energia è stato di meno di 250 TWh. "Per la prima volta - si legge nel rapporto - gli investimenti in fonti rinnovabili generano abbastanza energia da coprire la crescita della domanda elettrica globale nel 2015". L'investimento mondiale nel settore energetico l'anno scorso è stato di 1.800 miliardi di dollari. Complessivamente è calato dell'8% rispetto all'anno precedente, a causa del basso costo del petrolio, che ha spinto le aziende a non investire e che ha mandato in fallimento le ditte che volevano estrarre shale gas in Nord America. Gli investimenti globali in fonti di energia rinnovabili nel 2015 sono stati il 17% del totale, circa 290 miliardi di dollari, e sono rimasti costanti rispetti agli anni precedenti. La riduzione dei costi delle rinnovabili ha però portato, a parità di spesa, a un aumento della produzione. Secondo il rapporto Onu, gli investimenti nel solare sono stati più bassi l'anno scorso rispetto al 2011, ma l'incremento di capacità produttiva è stato superiore del 60%.