news

14/10/2016 (Ansa) - Acqua: Madia, nel decreto non c'è nessuna privatizzazione

"Il Governo non ha mai neanche lontanamente immaginato la privatizzazione dell'acqua e per sgombrare il campo abbiamo anche detto che da decreto attuativo sui servizi pubblici locali togliamo completamente il servizio idrico". Lo ha ribadito il ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia, a Bologna per un convegno, rispondendo a chi gli chiedeva conto del fatto che nel decreto legislativo sui servizi pubblici locali, attuativo della riforma della P.A. si continuasse a parlare di servizio idrico.
"Sul decreto che verrà pubblicato in gazzetta ufficiale - ha detto il ministro - potete verificarlo. Il comma di cui si discute non riguarda ambiti che hanno una legislazione di settore e siccome l'acqua ha una legislazione di settore quel comma non riguarda l'acqua. Non stiamo calpestando il volere degli italiani: nella legge delega c'è scritto chiaramente che bisogna rispettare il volere del referendum e lo rispetteremo". A proposito invece del ddl sul servizio idrico integrato, approvato alla Camera nella scorsa primavera, la Madia ha detto che si tratta "di una legge d'iniziativa parlamentare e deciderà il parlamento. Ma anche lì non c'è nessuna privatizzazione".