news

15/12/2016 (Ansa) - Clima, Parlamento Ue approva modifiche a mercato quote carbonio (Ets)

La commissione ambiente del Parlamento europeo, riunita in sessione straordinaria, ha approvato gli emendamenti dell'Eurocamera alla proposta legislativa di revisione del sistema per lo scambio di quote di emissioni nell'UE (Ets) presentata nel luglio 2015 dalla Commissione europea. Il testo adottato, che sarà votato dalla plenaria a febbraio 2017, prevede diverse modifiche alla bozza dell'Esecutivo Ue. Tra queste, la cancellazione di 800 milioni di quote nel 2021, il rafforzamento temporaneo della Riserva stabilizzatrice del mercato Ets e il numero di quote di emissione disponibili, che diminuirà del 2,4% ogni anno invece del 2,2%, proposto dalla Commissione.
Secondo gli eurodeputati, il rafforzamento della riserva stabilizzatrice (che serve a evitare surplus e conseguente crollo dei prezzi dei crediti) assorbirà fino al 24% l'eccesso di quote carbonio ogni anno per i primi quattro anni, vale a dire il doppio della capacità attuale. Nel testo approvato in Commissione Ambiente, si prevede anche di contabilizzare le emissioni di CO2 nei porti dell'Unione e la creazione di un fondo per compensare le emissioni del trasporto marittimo. Infine gli europarlamentari vogliono che i ricavi della vendita all'asta delle quote del settore del trasporto aereo siano impiegati per finanziare azioni per il clima nell'Ue e nei paesi terzi.