news

14/12/2016 - (Italpress) - RIFIUTI: ARRIVA 'LOVECYCLE', CORTO SUI PRODOTTI NATI DAL RICICLO DEGLI IMBALLAGGI

Un film per raccontare il riciclo dei rifiuti di imballaggio. E' il cortometraggio di Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) dal titolo LoveCycle. Realizzato con la tecnica dello stop motion e con uno storytelling fiabesco, il corto narra la storia di sei protagonisti (una pinzetta, una caffettiera, un libro, una cassettiera, un paio di occhiali e una bottiglia) che tornano a casa dei 'genitori-imballaggi' in occasione delle vacanze di Natale.
Il video è on line sui profili social di Conai mentre dal 15 dicembre fino al primo gennaio il trailer di LoveCycle sarà distribuito in 1.790 sale cinematografiche del circuito Rai - Moviemedia in tutta Italia. Il set è stato realizzato fisicamente, in maniera artigianale, con l'utilizzo di materiali riciclati e a loro volta pienamente riciclabili. LoveCycle è stato ideato da J. Walter Thompson e realizzato dallo studio Dadomani, gruppo creativo che reinterpreta l'animazione in senso artigianale. La regia è di Francesco De Meo, art director Dario Agnello.
Nel 2015, anche grazie all'apporto di Conai e dei Consorzi di Filiera, sono stati sottratti alla discarica il 77,8% degli imballaggi immessi al consumo sul territorio nazionale, contribuendo allo sviluppo di una filiera del riciclo in grado di occupare circa 37mila addetti e che, secondo le ultime stime, avrebbe un valore di 9,5 miliardi di euro.
"In occasione delle vacanze di Natale abbiamo voluto raccontare la magia del riciclo degli imballaggi - spiega Walter Facciotto, direttore generale di Conai - Una magia basata su una e vera propria filiera industriale e che ci consente di avere performance di riciclo inferiori in Europa alla sola Germania. Anche grazie al gesto di responsabilità di milioni di italiani che ogni giorno svolgono correttamente la raccolta differenziata".