AREA GIURIDICO LEGISLATIVA e FISCALE 

Dal Parlamento

AS. 859 e AS. 602
Disposizioni in materia di operazioni elettorali

Nella seduta di ieri, 14 novembre, la 1a Commissione Affari Costituzionali del Senato ha iniziato l’esame congiunto dei DDL AS. 859, già approvato in prima lettura alla Camera, e AS. 602, contenenti disposizioni in materia di operazioni elettorali. La Commissione, al fine di approfondire i temi oggetto dei provvedimenti, ha deciso di tenere un breve ciclo di audizioni. Tra le disposizioni di maggior interesse, si segnalano gli artt. 6 di entrambi i DDL, che vietano alle “società a partecipazione pubblica locale o regionale, totale o di controllo” di effettuare assunzioni “durante i sessanta giorni antecedenti e successivi alle elezioni comunali o regionali, limitatamente ai comuni o alle regioni interessati”. L’art. 6 dell’AS. 859 prevede, però, un’eccezione al divieto di assunzione nei casi in cui sia stato dichiarato lo stato di calamità o lo stato di emergenza.

AS 909
Conversione DL Genova

Nel corso della seduta di oggi, 15 novembre, l’Assemblea del Senato ha approvato in via definitiva il DdL di conversione del D.L. 109/2018 (c.d. Decreto Genova). Il provvedimento verrà quindi inviato alla Gazzetta ufficiale per la pubblicazione. Tra le disposizioni di maggior interesse si segnalano: l’art. 13, che istituisce l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche (AINOP); l’articolo 3, comma 5-bis e l’articolo 32 comma 1-bis che prevedono la possibilità di esenzioni dal pagamento delle forniture di energia elettrica, gas, acqua per immobili oggetto di ordinanza di inagibilità o sgombero; l’art. 41, che interviene in materia di gestione dei fanghi di depurazione.

AC 1334
DdL Bilancio 2019

La Commissione Bilancio della Camera inizierà domani alle 12.30 l’esame del DdL Bilancio 2019. Il termine per la presentazione degli emendamenti è fissato alle 16.00 di giovedì 15 novembre 2018.

AC 1334
DdL Bilancio 2019

Il disegno di legge di bilancio è stato assegnato alla V Commissione in sede referente. L’esame in Assemblea avrà inizio mercoledì 28 novembre. I termini per l’esame in sede consultiva e per l’esame in sede referente sono fissati rispettivamente al 13 e al 26 novembre 2018.

AS 909
Conversione DL Genova

A seguito dell’approvazione in prima lettura alla Camera, avvenuta giovedì 1 novembre 2018, le Commissioni riunite Lavori Pubblici e Territorio del Senato hanno iniziato ieri, lunedì 5 novembre, l’esame del DDL di conversione del D.L. 109/2018 (c.d. Decreto Genova). Il termine per la presentazione degli emendamenti è stato fissato alle ore 15:00 di domani, mercoledì 7 novembre. Tra le disposizioni di maggior interesse si segnalano: l’art. 13, che istituisce l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche (AINOP); l’articolo 32 comma 1-bis (introdotto durante l’iter parlamentare) che prevede la possibilità di esenzioni dal pagamento delle forniture di energia elettrica, gas, acqua per immobili oggetto di ordinanza di inagibilità o sgombero; l’art. 41, che interviene in materia di gestione dei fanghi di depurazione. Il termine per la conversione del DL scade il 27 novembre 2018

AS 886
Conversione in legge del decreto fiscale

Nel corso della seduta del 25.10.2018, la V Commissione del Senato ha fissato al 7 novembre 2018, ore 18, il termine per presentare ordini del giorno ed emendamenti. Tra gli aspetti di maggiore interesse si segnalano le disposizioni su fatturazione elettronica, semplificazioni fiscali e accisa.

AC. 52 e AC. 773
Disposizioni in materia di gestione delle acque

Nella giornata di ieri, 25 ottobre, l’VIII Commissione Ambiente della Camera ha iniziato l’esame delle PdL AC. 52 e AC. 773, relatrice on. Federica Daga, contenenti disposizioni in materia di gestione delle acque e di organizzazione del servizio idrico integrato. Nel corso della seduta è emersa da più parti la necessità di svolgere, nelle prossime settimane, un ampio ciclo di audizioni.

AC 1209
Conversione DL Genova

Nel corso della seduta di ieri, 23 ottobre, le Commissioni riunite VIII (Ambiente) e IX (Trasporti) della Camera hanno concluso l’esame del DdL di conversione del D.L. 109/2018 (c.d. Decreto Genova). Le Commissioni hanno deliberato conferire il mandato ai relatori di riferire in senso favorevole all'Assemblea, che inizierà la discussione del provvedimento in data odierna (24 ottobre). Tra le disposizioni di maggior interesse si segnalano: l’art. 13, che istituisce l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche (AINOP); l’articolo 32 comma 1-bis (introdotto durante l’iter parlamentare) che prevede la possibilità di esenzioni dal pagamento delle forniture di energia elettrica, gas, acqua per immobili oggetto di ordinanza di inagibilità o sgombero; l’art. 41, che interviene in materia di gestione dei fanghi di depurazione.

AC. 543-A
Disposizioni in materia di operazioni elettorali

Nel corso della seduta di ieri, 11 ottobre, l’Aula della Camera ha approvato in prima lettura la PDL AC. 543-A, contenente disposizioni in materia di operazioni elettorali. Il provvedimento sarà ora trasmesso al Senato. Tra le disposizioni di maggior interesse si segnala l’art. 6, che vieta alle “società a partecipazione pubblica locale o regionale, totale o di controllo” di effettuare assunzioni “durante i sessanta giorni antecedenti e successivi alle elezioni comunali o regionali, limitatamente ai comuni o alle regioni interessati” ad eccezione dei casi in cui sia stato dichiarato lo stato di calamità o lo stato di emergenza.

AC. 1209
Conversione DL Genova

Nella giornata di ieri, 10 ottobre, le Commissioni riunite VIII (Ambiente) e IX (Trasporti) della Camera hanno proseguito l’esame del DdL di conversione del D.L. 109/2018 (c.d. Decreto Genova). Nel corso della seduta il temine per la presentazione degli emendamenti è stato spostato dalle ore 12:00 alle ore 19:00 di oggi, giovedì 11 ottobre. Tra le disposizioni di maggior interesse del provvedimento si segnalano l’art. 13, che istituisce l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche (AINOP), e l’art. 41, che interviene in materia di gestione dei fanghi di depurazione.

AC 1209
Conversione DL Genova

Nel corso della seduta di ieri, 4 ottobre, le Commissioni riunite VIII (Ambiente) e IX (Trasporti) della Camera hanno iniziato l’esame del DdL di conversione del D.L. 109/2018 (c.d. Decreto Genova). Tra le disposizioni di maggior interesse si segnalano: l’art. 13, che istituisce l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche (AINOP); l’art. 41, che interviene in materia di gestione dei fanghi di depurazione.

AC 543
Disposizioni in materia di operazioni elettorali

Nel corso della seduta di ieri, 4 ottobre, la I Commissione Affari Costituzionali della Camera ha concluso l’esame della PDL AC. 543, contenente disposizioni in materia di operazioni elettorali. Il provvedimento passerà ora in Assemblea, che dovrebbe iniziare la discussione il 18 ottobre p.v. Tra le disposizioni di maggior interesse si segnala l’art. 6, che vieta alle “società a partecipazione pubblica locale o regionale, totale o di controllo” di effettuare assunzioni “durante i sessanta giorni antecedenti e successivi alle elezioni comunali o regionali, limitatamente ai comuni o alle regioni interessati” ad eccezione dei casi in cui sia stato dichiarato lo stato di calamità o lo stato di emergenza.

AC. 543
Disposizioni in materia di operazioni elettorali

Nella seduta di ieri, 2 ottobre, la I Commissione Affari Costituzionali della Camera ha concluso l’esame degli emendamenti alla PDL AC.543, contenente disposizioni in materia di operazioni elettorali. Tra le disposizioni di maggior interesse si segnala l’art. 6, che vieta alle “società a partecipazione pubblica locale o regionale, totale o di controllo” di effettuare assunzioni “durante i sessanta giorni antecedenti e successivi alle elezioni comunali o regionali, limitatamente ai comuni o alle regioni interessati”. Nel corso della seduta è stato approvato un emendamento che esclude la vigenza del divieto di assunzioni nel caso in cui sia stato dichiarato lo stato di calamità o di emergenza nei comuni o regioni interessati da elezioni. Il testo è stato trasmesso alle altre Commissioni per l’esame in sede consultiva.

AC. 543
Disposizioni in materia di operazioni elettorali

Nel corso della seduta di ieri, 25 settembre, la I Commissione Affari Costituzionali della Camera ha concluso l’esame preliminare della PDL AC. 543, contenente disposizioni in materia di operazioni elettorali. Il testo del provvedimento in esame ricalca quello del DDL AS. 2708, presentato nella scorsa legislatura, il cui iter, dopo l’approvazione in prima lettura alla Camera, si è interrotto in Senato. Tra le disposizioni di maggior interesse si segnala l’art. 6, che vieta alle “società a partecipazione pubblica locale o regionale, totale o di controllo” di effettuare assunzioni “durante i sessanta giorni antecedenti e successivi alle elezioni comunali o regionali, limitatamente ai comuni o alle regioni interessati”. Nella stessa seduta è stato fissato il termine per la presentazione di emendamenti alle ore 9:00 di giovedì 27 settembre.

AS. 717-B
Conversione DL mille proroghe

Nella giornata di ieri, 20 settembre, l’Aula del Senato ha approvato definitivamente il DDL di conversione in legge del DL n. 91/2018 (c.d. Milleproroghe). Tra le norme di interesse si segnalano l’art. 3, comma 1-bis, che proroga dal 1 luglio 2019 al 1 luglio 2020 la cessazione del regime di maggior tutela nei settori del gas naturale e dell'energia elettrica, e l’art. 9, comma 2-quinquies, che differisce dal 1° gennaio 2019 al 1° gennaio 2020 i termini di sospensione del pagamento delle fatture relative ai servizi energetici ed idrici nei territori colpiti dal sisma del 2016.

AS. 717-B
Conversione DL mille proroghe

Nel corso della seduta di ieri (mercoledì 19 settembre), l’Aula del Senato ha iniziato l’esame del provvedimento, approvato anticipatamente nella medesima giornata dalla Commissione I, nel testo licenziato dalla Camera. Tra le norme di interesse si segnalano l’art. 3, comma 1-bis, che proroga dal 1 luglio 2019 al 1 luglio 2020 la cessazione del regime di maggior tutela nei settori del gas naturale e dell'energia elettrica.

AC. 1117-A
Conversione DL mille proroghe

Nella giornata di venerdì 14 settembre, l’Aula della Camera ha approvato il provvedimento nel testo licenziato dalle Commissioni I e V, su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia. Tra le norme di interesse si segnalano l’art. 3, comma 1-bis, che proroga dal 1 luglio 2019 al 1 luglio 2020 la cessazione del regime di maggior tutela nei settori del gas naturale e dell'energia elettrica.

AC. 1117
Conversione DL mille proroghe

Nella giornata di ieri ( 10 settembre) le Commissioni riunite I e V della Camera hanno concluso la discussione del DDL di conversione del DL 91/2018 recante “proroga di termini previsti da disposizioni legislative”. Le Commissioni hanno deliberato di conferire il mandato ai relatori di riferire in senso favorevole all'Assemblea, che inizierà l’esame del provvedimento nella seduta odierna. Tra le norme di interesse si segnalano l’art. 3, comma 1-bis, che proroga dal 1 luglio 2019 al 1 luglio 2020 la cessazione del regime di maggior tutela nei settori del gas naturale e dell'energia elettrica.

AC. 1117
Conversione DL mille proroghe

Nella giornata di ieri ( 4 settembre) le Commissioni riunite I e V della Camera hanno iniziato la discussione del DDL di conversione del DL 91/2018 recante “proroga di termini previsti da disposizioni legislative”. La relatrice ne ha illustrato il contenuto – modificato nel corso dell'esame al Senato – ed ha rinviato il seguito dell'esame ad altra seduta. Tra le norme di interesse recate dal provvedimento si segnalano l’art. 3, comma 1-bis, che proroga dal 1 luglio 2019 al 1 luglio 2020 la cessazione del regime di maggior tutela nei settori del gas naturale e dell'energia elettrica.

AS 741
Conversione in legge del decreto dignità

Nel corso della seduta di ieri, 7 agosto, l’Aula del Senato ha approvato definitivamente il DDL di conversione in legge del DL 87/2018 (c.d. decreto dignità). Tra le norme di interesse, si segnalano i nuovi artt. 11, comma 2-bis, che esonera dall’obbligo di annotazione delle fatture nei registri IVA i soggetti tenuti all’adozione della e-fattura, e 12-bis, che consente, anche per il 2018, di compensare i debiti tributari iscritti a ruolo con i crediti maturati nei confronti delle PA.

Paginadi 6