AREA GIURIDICO LEGISLATIVA e FISCALE 

Norme e Regole

15/11/2018
Proroga del servizio di verifica dei codici fiscali

L’Agenzia delle entrate ha comunicato che è stata prorogata rispettivamente dal 15.11.2018 al 30.04.2019 la disponibilità del Servizio Anagrafico Massivo SM1.02 per le aziende di servizi telefonici, elettrici, idrici e gas. Per maggiori approfondimenti si rimanda alla circolare Utilitalia prot. 1182/GL dell’11.09.2018.

15/11/2018
Integrazione modello Iva TR

L’Agenzia delle entrate ha chiarito che è possibile inviare un modello Iva TR integrativo per modificare elementi (quali, ad esempio, la richiesta di esonero dalla produzione della garanzia fideiussoria, l’apposizione del visto di conformità, l’attestazione dei requisiti contributivi e patrimoniali) che non incidono sulla destinazione e/o sull’ammontare del credito infrannuale, sempre che l’eccedenza Iva non sia già stata rimborsata o compensata.

12/11/2018
Parere Consiglio di Stato su partecipazioni private nelle società in house

Il Consiglio di Stato ha reso il parere sulla possibilità per una società in house di ricevere affidamenti diretti dall’Amministrazione regionale, pur acquisendo partecipazioni private

12/11/2018
Nota di variazione Iva per accertata irrecuperabilità del credito

Sulla base delle ultime indicazioni fornite dall’Agenzia delle entrate, se nonostante i ripetuti tentativi di recupero del credito vantato il debitore è irreperibile e si ha la prova dell’inesistenza di beni mobili e immobili aggredibili da una eventuale procedura esecutiva, il creditore può emettere una nota di variazione in diminuzione per recuperare l’Iva addebitata in via di rivalsa.

08/11/2018
Definizione agevolata degli atti di accertamento

Pubblicate sul sito dell’Agenzia delle entrate le prime indicazioni sulla definizione agevolata degli atti del procedimento di accertamento di cui all’art. 2 del DL 119/2018 (link)

08/11/2018
Linee Guida ANAC - aggiornamento

Pubblicate le Linee Guida n. 12 - Affidamento dei servizi legali

07/11/2018
Rottamazione-ter

L’Agenzia delle entrate - Riscossione ha pubblicato il modello per aderire alla definizione agevolata dei carichi affidati all’agente della riscossione dall’1.01.2000 al 31.12.2017, da presentare entro il 30 aprile 2019 (link).

05/11/2018
Non bastano i carichi pendenti per sospendere il rimborso Iva

La Corte di Cassazione ha affermato il principio in base al quale il rimborso dell’Iva non può essere sospeso in presenza di carichi pendenti, a ciò ostando la previsione di cui all’art. 38-bis del d.P.R. 633/1972.

05/11/2018
Reverse charge per il trasporto di energia

L’Agenzia delle entrate ha chiarito che i servizi di trasporto di energia elettrica e/o gas resi nei confronti dei soggetti rivenditori devono essere assoggettati ad Iva col meccanismo del reverse charge ai sensi dell’art. 17, comma 6, lett. d-quater), del d.P.R. 633/1972 in quanto costituiscono prestazioni accessorie alla fornitura.

26/10/2018
ANAC - Consultazione pubblica Linee Guida recanti «Individuazione e gestione dei conflitti di interesse nelle procedure di affidamento di contratti pubblici»

Il documento è stato adottato ai sensi dell’art. 213, comma 2, del Codice dei contratti pubblici al fine di agevolare le stazioni appaltanti nel compito, assegnato dall’art. 42 del Codice, di prevedere le misure adeguate per contrastare frodi e corruzione e per individuare, prevenire e risolvere i possibili conflitti di interesse nello svolgimento delle procedure di aggiudicazione.
Il termine per l’invio di eventuali osservazioni per la proposizione di un documento unitario da parte di Utilitalia è il 14 novembre 2018.

26/10/2018
Consolidato e adempimenti fiscali

L’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti sugli adempimenti fiscali nell’ambito del consolidato nazionale, con specifico riferimento al trasferimento dei crediti, ai limiti di compensazione ed all’apposizione del visto di conformità.

24/10/2018
Il Decreto fiscale approda in Gazzetta Ufficiale

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL fiscale collegato alla manovra di bilancio 2019.

19/10/2018
Guida agevolazioni risparmio energetico

Sul sito dell’Agenzia delle entrate è disponibile la versione aggiornata della guida sulle agevolazioni per il risparmio energetico (link)

18/10/2018
Regolamento sulla vigilanza ANAC

È stato pubblicato in G.U. n. 241 del 16 ottobre 2018 il Regolamento di ANAC sull’esercizio dell’attività di vigilanza in materia di contratti pubblici.

16/10/2018
Vincoli per la costituzione del Gruppo Iva

Con due principi di diritto l’Agenzia delle entrate è intervenuta a fornire precisazioni circa la verifica dei vincoli finanziario ed economico necessari per la costituzione del Gruppo Iva.

15/10/2018
Imposta di bollo sugli allegati dei contratti pubblici

L’Agenzia delle entrate ha fornito una serie di chiarimenti sulle modalità di applicazione dell’imposta di bollo ad alcuni documenti prodotti nell’ambito di procedure di evidenza pubblica.

09/10/2018
Comunicazione delle anomalie tra volume d’affari dichiarato e spesometro

L’Amministrazione finanziaria ha individuato le modalità con le quali mettere a disposizione del contribuente le differenze riscontrate fra il volume d’affari dichiarato e i dati comunicati per lo spesometro, al fine di valutarne la correttezza e consentirne il ravvedimento.

09/10/2018
Registro delle attività di trattamento

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato sul proprio sito le istruzioni inerenti il Registro delle attività di trattamento, previsto dall’articolo 30 Regolamento (EU) n. 679/2016. Le faq possono essere consultate al seguente link.

05/10/2018
Decorrenza istanze di rimborso

L’Amministrazione finanziaria ha precisato che il termine per il rimborso delle imposte decorre dalla data di versamento:

- del saldo, se il diritto al rimborso deriva da un’eccedenza dei versamenti in acconto oppure da pagamenti provvisori;
- degli acconti, qualora gli importi risultino non dovuti ovvero non dovuti in quella misura.

04/10/2018
Termine di decadenza per esercizio del diritto al rimborso

La Corte di Cassazione ha espresso il principio in base al quale il termine per l’esercizio, attraverso la presentazione di apposita istanza, del diritto al rimborso di un’imposta dichiarata incompatibile con il diritto comunitario da una sentenza della Corte di giustizia, decorre dalla data del detto versamento e non da quella, successiva, in cui è intervenuta la pronuncia che ne ha sancito la contrarietà all’ordinamento comunitario.

Paginadi 10