AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
14/08/2019 - Gazzetta di Modena
Aimag, la bolletta dell' acqua sale dell' 11% «Tariffa scelta a conguaglio dall' Autorità»

SORPRESA DI FERRAGOSTO
Gli aumenti possono toccare anche i 100 euro. Richieste di chiarimenti alla municipalizzata da parte dei cittadini
Serena Arbizzi Un incremento di circa l' 11% nella bolletta dell' acqua. È la "sorpresa" di Ferragosto che non è passata inosservata agli utenti che si sono recati allo sportello di Aimag per domandare chiarimenti sull' aumento della tariffa. Aumento che i n certi casi tocca i 70/80 euro, ma può arrivare anche oltre i 100, a seconda dell' utenza. La modifica è stata necessaria perché in questi mesi, in bolletta, vengono recepite concretamente le novità introdotte dall' Autorità Nazionale di Regolazione (Arera). Queste novità prevedono una variazione nella modalità di calcolo degli importi tariffari "per il servizio idrico integrato": per il consumo d' acqua, fognatura e depurazione, in altre parole. L' incremento tariffario applicato quest' anno agli utenti segue un decremento, applicato nel 2018, del 10%. La bolletta, quindi, era più leggera lo scorso anno. Il calcolo delle nuove tariffe porta a un incremento dell' 11% rispetto al 2018 quando, cioè, sono state applicate tariffe provvisorie inferiori del 10%. Facendo un rapido calcolo dei conteggi sulle percentuali applicate negli ultimi due anni, quindi, l' aumento "netto" si attesta a poco pià dell' 1%. «Stiamo parlando di tariffe riferite al 2018 - spiega Davide De Battisti, direttore operations di Aimag - perché nel primo semestre dell' anno in corso vengono calcolati eventuali conguagli dovuti a variazioni tariffarie imposte dall' Autorità. Autorità che determina le tariffe in ritardo rispetto alla chiusura dell' anno. Ecco perché Aimag prende atto delle nuove tariffe calcolando l' importo della bolletta mesi dopo la fine dell' anno cui si riferiscono. C' è una tariffa predeterminata che viene sempre stabilita dagli enti di regolazione, utilizzata in corso d' anno con i consumi. Poi c' è la determinazione definitiva, che viene stabilita verso la fine dell' anno o in quello successivo. Ecco perché siamo costretti a effettuare conguagli. La tariffa provvisoria applicata nel 2018 sui consumi dell' anno precedente era in calo del 10%. A seguito dei conteggi e delle determinazioni fatte è risultata in incremento di circa il 11,2%. Se si mette in conto della riduzione del 10% e poi di un incremento dell' 11,2, si arriva a una differenza effettiva dell' 1,2%. Prima è stata contabilizzata una riduzione importante, poi recuperata». L' EFFETTO "CONDOMINIO"Le nuove tariffe hanno apportato cambiamenti anche alle utenze condominiali. «Prima veniva applicato il criterio della prevalenza - prosegue De Battisti - Ad esempio, nei condomini in cui sono presenti uffici o negozi al piano terra, in precedenza la tariffa residenziale, più agevolata, veniva applicata per tutti. Oggi no, si distingue la destinazione d' uso , e si applica la specifica tariffa, per ogni unità immobiliare».Aimag segnala inoltre ritardi nella consegna delle bollette dell' acqua in alcuni Comuni. Per superare i disagi, i pagamenti delle fatture entro il 26 agosto non daranno luogo a interessi oltre la data di scadenza in bolletta. --