AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
26/03/2020 - La Repubblica (ed. Genova)
Iren, per Tursi azionista cedola da 23 milioni

I conti
Utile e dividendo in rialzo per Iren nel 2019, in linea con le stime del piano industriale al 2024 ed escludendo le poste straordinarie dell' esercizio precedente. Sono i risultati annunciati dall' amministratore delegato Massimiliano Bianco in piena emergenza coronavirus. Una situazione che, secondo il manager, " non influirà" sugli obiettivi al 2024 del Gruppo attivo in Piemonte, Liguria e nell' Emilia Occidentale, ma che potrebbe avere un impatto di " 15/ 20 milioni" sui 910/ 920 milioni di margine operativo lordo attesi per la fine dell' anno. Quanto al 2019, per il gruppo che ha il Comune di Genova come primo azionista si è chiuso con ricavi in crescita del 5,8% a 4,27 miliardi di euro e l' utile netto, escluse le poste straordinarie e la svalutazione di Olt nel 2018, è salito del 19,7% a 237 milioni. In crescita del 10,1% a 9,25 centesimi il dividendo, come previsto dal piano al 2024. Dato che farà sicuramente piacere agli azionisti, a cominciare proprio dal Comune di Genova. Per Fsu, la finanziaria della città di Genova, significa infatti un introito di 22,7 milioni di euro. Una crescita che segue quella del 20% del 2018 e una previsione di crescita annua della cedola del 10% fino al 2024. In aumento anche il margine operativo lordo, salito a 917 milioni, escludendo però i 100 milioni di euro di effetti straordinari sull' analogo dato del 2018. In rialzo gli investimenti, saliti del 17% a 524 milioni. Quanto all' indebitamento finanziario netto, che ha raggiunto quota 2,7 miliardi, escludendo operazioni di consolidamento per 89 milioni e l' effetto dell' applicazione dei principi contabili Ifrs16 per 126 milioni, la crescita sarebbe di soli 37 milioni. Per l' esercizio in corso Bianco prevede inoltre investimenti in ulteriore aumento a "600/630 milioni di euro". Iren poi si sta guardando intorno ed è al lavoro sulla chiusura delle acquisizioni di I.blu e di Sidigas ( 55mila clienti nella provincia di Avellino). © RIPRODUZIONE RISERVATA k Bianco Amministratore delegato del gruppo Iren.