AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
26/03/2020 - MF
L' utile di Hera oltre quota 400 milioni

È aumentato del 35,5% su base annua l' utile netto di Hera nel 2019, attestandosi così a 402 milioni di euro. In crescita anche i ricavi, saliti del 12,3% a 7,444 miliardi, e l' ebitda, aumentato del 5,2% a 1,085 miliardi. Al lordo dei contributi in conto capitale, la multiutility ha effettuato investimenti per 533,8 milioni (+15,4%), destinati principalmente a interventi su impianti, reti e infrastrutture, per garantirne efficienza, sicurezza e innovazione, mentre il valore degli investimenti netti è di 509,2 milioni. In lieve allargamento la posizione finanziaria netta, -3,27 miliardi contro i -2,59 miliardi del 2018, che tiene però conto anche dell' acquisizione di Ascopiave. Come spiegato dal presidente esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano i risultati dell' ultimo esercizio hanno consentito di «confermare un track record di 17 anni di crescita ininterrotta, migliorando la solidità patrimoniale in un anno nel quale l' impegno sul fronte degli investimenti è stato senza precedenti». Anche per questo il cda proporrà ai soci la distribuzione di un dividendo di 10 centesimi. (riproduzione riservata)

NICOLA CAROSIELLI