AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
11/01/2019 - La Repubblica
Hera punta al 2022 con investimenti per oltre 3 miliardi

Utility
MILANO Un margine operativo lordo pari a 1,18 miliardi di euro, investimenti complessivi per oltre 3,1 miliardi e un dividendo previsto in ulteriore crescita fino a 11 centesimi per azione. Sono i principali obiettivi previsti dal nuovo piano industriale al 2022 approvato dal consiglio di amministrazione del gruppo Hera. Il cda ha esaminato anche il preconsuntivo 2018, che consolida un margine operativo lordo a fine anno di 1,02 miliardi, in crescita del 3,6% rispetto ai 984,6 milioni al 31 dicembre 2017 e superiore alle attese del precedente piano. Gli investimenti sono in aumento di circa 260 milioni rispetto al precedente documento strategico. Tali investimenti saranno per tre quarti concentrati nelle attività regolate: circa il 70% continuerà a essere assorbito dalla filiera reti e circa il 6% nella attività di raccolta dei rifiuti urbani.