AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
14/01/2020 - Il Giornale Di Vicenza
«Interessati ma nessuno ci ha sentiti»

Non bastavano le polemiche in Consiglio, gli attacchi della minoranza e i dubbi di alcuni componenti della maggioranza (Fratelli d' Italia e il capogruppo della Lega Andrea Pellizzari). A gettare benzina sul fuoco di Aim è anche Tomaso Tommasi di Vignano, presidente esecutivo di Hera, che nei giorni scorsi, intervistato da Il Sole 24 ore, non è intervenuto con i guanti parlando del futuro di Aim, di Agsm e di A2a e dell' operazione che è stata ufficialmente avviata nelle scorse settimane. «Su Vicenza e Verona - ha dichiarato rispondendo a precisa domanda sul negoziato con l' azienda lombarda - abbiamo presentato una manifestazione d' interesse ma ritengo che il modo in cui è stata scelta la strada non corrisponda pienamente alle regole del gioco». Non solo. Il numero uno del colosso dell' energia ha rincarato la dose: «Noi aspettavamo di essere chiamati come altri, vista anche la nostra presenza e dotazione impiantistica in Veneto, per essere valutati dall' advisor ma nessuno ci ha contattato: è un passaggio che ci ha lasciato perplessi e ci rifletteremo. Aggiungo anche che il caso Ascopiave dimostra che la crescita dimensionale e le partnership possono nascere anche dalle gare». © RIPRODUZIONE RISERVATA.

NI.NE.