AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
22/07/2019 - La Repubblica (ed. Torino)
Al lavoro 5 mesi l' anno, ma a tempo indeterminato

Accordo tra Cidiu e sindacati
di Sara Strippoli Si lavora a tempo pieno per alcuni mesi e poi si resta a casa per quelli successivi, ma con un contratto a tempo indeterminato. La formula innovativa è stata scelta dal gruppo Cidiu di Collegno, il primo in Italia nel settore dell' igiene ambientale e ora all' avanguardia anche con questo tipo di accordo siglato nei giorni scorsi con la rappresentanza sindacale dell' azienda. I primi lavoratori in part- time " verticale" arriveranno già quest' anno, presi dalla graduatoria dei contratti a tempo determinato. Per garantire anche nei periodi estivi il servizio di pubblico interesse, il gruppo deve reclutare ogni anno fra i 50 e i 60 addetti a termine. « Investiamo molte risorse in selezione, formazione ed equipaggiamento dei lavoratori, portandoli ad acquisire una professionalità difficile da trovare sul mercato del lavoro - spiega il direttore generale di Cidiu Silvio Barbiera - Si tratta di un prezioso patrimonio di competenze che dispiace perdere » . L' azienda però non è in grado di assumerli a tempo indeterminato a tempo pieno, così con i sindacati ha trovato questa nuova strada: « Il nuovo accordo darà continuità a risorse già qualificate, garantendo quindi un servizio di qualità e tutelando al tempo stesso l' interesse dei lavoratori a mantenere la professionalità acquisita», dice Barbiera. Con la nuova formula è previsto un impegno a tempo pieno nei mesi di sostituzione ferie - da giugno a settembre e da metà dicembre a metà gennaio - con un minimo di 5 mesi di lavoro su 12 e con la possibilità di sommare un altro periodo di lavoro in altri mesi dell' anno per sostituire dipendenti in maternità, malattia o aspettativa. In caso di emergenze, questi addetti avranno una corsia preferenziale per passare al tempo pieno. « In questo modo si evitano esternalizzazioni o il ricorso a lavoro interinale - chiariscono i rappresentanti sindacali - garantendo occupazione stabile e il riconoscimento di tutti i diritti contrattuali, compreso il premio di produttività». © RIPRODUZIONE RISERVATA k Rifiuti La Cidiu è una multiutility.