AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
12/11/2019 - La Stampa (ed. Imperia)
Amaie cerca partner per la rete elettrica

le utenze in città sono 60 mila
GIORGIO GIORDANO La quarta commissione consiliare si è riunita per discutere di una pratica cruciale che verrà portata stasera in Consiglio: la cessione di SanremoLuce a Iren e la ricerca mediante gara pubblica di un partner industriale per la futura gestione dell' infrastruttura elettrica. Sono intervenuti il presidente di Amaie Gianluigi Pancotti e l' assessore alle Partecipate Massimo Rossano. A Sanremo ci sono circa 60 mila utenze elettriche, metà di Amaie e metà di Enel. Con la liberalizzazione del mercato circa 6000 utenze di Amaie sono passate ad altri fornitori, 24 mila non hanno voluto cambiare e sono rimaste con la partecipata del Comune in regime di «maggior tutela», che prevede tariffe stabilite dall' Authority. Per servire questi clienti Amaie aveva creato il ramo d' azienda SanremoLuce (Enel ha dato vita a Servizio Elettrico Nazionale). Da luglio 2020 non esisterà più il regime di maggior tutela, si dovrà passare al mercato libero. Pertanto, Amaie ha deciso di vendere SanremoLuce, che è stata acquistata dal colosso Iren per 6,2 milioni di euro, partendo da una base d' asta di 800 mila euro (la principale concorrente Acea si è fermata a 4 milioni). Un' offerta record motivata dalla convinzione di poter fidelizzare la clientela in vista del passaggio obbligato al mercato libero e dall' intenzione di radicarsi nel Ponente. Il denaro incassato servirà per pagare i debiti di Amaie che ammontano a circa 12 milioni (ma la società vanta anche 4 milioni di crediti). I cittadini continueranno a ricevere bollette siglate SanremoLuce. Le tariffe restano quelle decise dall' Authority. I dipendenti che prima erano dedicati alla bollettazione verranno dirottati sul ramo idrico (Rivieracqua). Amaie rimane proprietaria della rete elettrica, ma nel 2030 scadranno le concessioni e già nel 2025 inizieranno le gare. Per partecipare occorre avere un pacchetto di almeno 100 mila utenti: Amaie gestisce la rete elettrica cittadina dal 1909 e intende continuare, ma ha solo 30 mila utenze e quindi cerca un partner. Erano state avviate trattative con l' azienda leader Dea per una fusione societaria, ma ora si è deciso di individuare il soggetto attraverso una gara pubblica. - c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

GIORGIO GIORDANO