AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
16/09/2020 - MF
Agcm rallenta l' aggregazione A2A-Aeb

Mossa dell' Antitrust sull' operazione di aggregazione tra A2A e Aeb. L' Agcm ha deciso di esaminare più a fondo l' operazione perché, relativamente al settore della distribuzione gas, potrebbe portare a un' eccessiva concentrazione negli ambiti territoriali minimi (atem) di Como1, Monza e Brianza2 tale da scoraggiare la competizione in occasione delle gare. In una nota diramata ieri gli esperti di Equita hanno giudicato negativamente l' intervento antitrust perché, «a fronte dei ritardi significativi nell' espletamento delle gare, uno dei criteri di efficienza e di concentrazione di mercato (che è uno degli scopi delle gare) è proprio quello delle operazioni di aggregazione», che permettono di ovviare spesso alle difficoltà normative nell' espletamento delle gare «consentendo alle società la crescita dimensionale e geografica necessaria per implementare sinergie e taglio costi significativi». Qualora confermato, concludono da Equita, «l' intervento antitrust potrebbe ridurre l' appeal di ulteriori operazioni di aggregazione». (riproduzione riservata)

NICOLA CAROSIELLI