AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
26/03/2020 - La Repubblica (ed. Bologna)
Hera chiude in crescita e distribuisce dividendi

Il bilancio
Hera ha chiuso un bilancio in crescita, con ricavi in aumento del 12%, e si appresta a distribuire un dividendo da 10 centesimi che per il Comune di Bologna vale 13,3 milioni. Mentre Confartigianato prova a buttare lo sguardo oltre l' emergenza coronavirus, concentrandosi sugli investimenti " green" delle imprese. Il momento per l' economia è drammatico, ma si cerca comunque di mantenere accesi i motori. Hera ieri ha approvato il bilancio 2019, che registra il 17esimo anno di crescita ininterrotta con ricavi in aumento a 7,4 miliardi, un utile netto di 402 milioni (+ 35% anche per l' operazione straordinaria con Ascopiave) e investimenti per 534 milioni. «Solide basi per affrontare un momento difficile come quello attuale», ha spiegato l' ad Stefano Venier. Il titolo in Borsa ha però chiuso in controtendenza a meno 1,9%, nonostante la società abbia annunciato la distribuzione di un dividendo da 10 centesimi. Mentre i sindacati protestano per le «troppe ferie comandate» imposte ai lavoratori: « Per l' azienda l' attività è calata, eppure molti fanno orario pieno » . Intanto Confartigianato presenta un' indagine secondo cui sono quasi 35 mila le imprese in regione che hanno fatto investimenti " green" tra 2015 e 2018, per un totale di 34,6 miliardi, il quinto valore più alto in Italia, con Bologna in settima posizione. « Green economy, rigenerazione urbana e mobilità sostenibile sono le direttrici su cui dobbiamo concentrarci a emergenza terminata » , sostiene Marco Granelli, presidente di Confartigianato Emilia-Romagna. - m.bett. © RIPRODUZIONE RISERVATA k Il luogo Una sede della multiutility.