AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Torna alla rassegna
12/07/2018 - La Prealpina
Le vendite in crescita Utile annuale di 1,8mln

Oltre al metano, buoni introiti dall' elettricità
(ma.li.) - Ci sono i numeri a chiarire perché Agesp Energia abbia bisogno di un quartier generale nuovo e spazioso, oltre che in grado di garantire il coordinamento fra i vari reparti interni. Sono i numeri del bilancio 2017, che è stato chiuso poco tempo fa e che ha certificano come questo ramo d' azienda - all' interno della galassia delle partecipate bustocche - goda di ottima salute e rappresenti anzi l' elemento arricchente (proprio a livello economico) dell' intero sistema multiutility. «Nonostante l' andamento climatico dello scorso anno non sia stato favorevole ai consumi, specie di gas metano - spiega l' amministratore delegato Silvia Gatti - siamo riusciti a mantenere un trend in crescendo, anche in virtù delle campagne che hanno consentito di incrementare significativamente il quantitativo delle utenze nel segmento della vendita di energia elettrica, la cui vendita ai clienti finali è aumentata del 25 per cento». Già, perché dove non è arrivato il riscaldamento, ci ha pensato la corrente a generare introiti. «E anche la vendita di energia termica - prosegue Gatti - è in costante crescita, sebbene negli ultimi tre anni non siano stati realizzati grossi interventi di estensione della rete, ma solo dei piccoli tratti propedeutici ai nuovi allacciamenti». Ma, appunto, il lavoro commerciale ha consentito di chiudere l' annata con un utile di un milione 813mila euro . «Per questo mi sento di dover ringraziare tutti i componenti del Cda che presiedo, cioè Giovanni Tamborini e Lorena Torretta».