AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
28/05/2020 - Corriere del Veneto (ed. Vicenza)
L' opposizione: piena di rischi l' unione di Aim con Agsm e A2a

VICENZA «L' ipotesi di accordo con A2a e Agsm, per Aim è piena di rischi e prevede una cessione vera di sovranità». L' opposizione in consiglio comunale si schiera compatta contro il piano di aggregazione della società di contra' Pedemuro San Biagio con il colosso lombardo A2a e con la multiutility veronese Agsm. Le minoranze hanno presentato una richiesta di dibattito nel Consiglio di oggi, che dovrebbe portare al voto di un ordine del giorno proposto proprio dai gruppi di opposizione e che chiede al sindaco, Francesco Rucco, di «procedere attraverso gara pubblica a individuare il partner industriale di Aim e Agsm - si legge - se quest' ultima si dichiara favorevole a procedere congiuntamente una volta definiti reciproci patti e rapporti». Inoltre, la minoranza di centrosinistra chiede di «presentare il piano industriale aggiornato di Aim-Agsm-A2a in commissione consiliare», di «garantire occupazione e sede di lavoro dei dipendenti del gruppo Aim» e infine di «salvaguardare storia, identità e marchio del gruppo Aim almeno nel territorio vicentino». (g.m.c. )