ATTI e PUBBLICAZIONI

Pubblicazioni

30/03/2021 - Utilitalia
Secondo Censimento delle migliori pratiche nei Servizi Pubblici

SEcondo Censimento delle migliori pratiche nei Servizi Pubblici

26/02/2021
Libro Bianco sull'incenerimento dei Rifiuti Urbani

Il presente Libro bianco si compone di due distinte parti che descrivono i risultati di due diverse attività di ricerca con differenti responsabili scientifici.
Nella prima, composta dai capitoli da 1 a 6, vengono riportate le risultanze della ricerca sugli “Aspetti tecnici e di impatto sull’ambiente degli inceneritori”, condotta da un gruppo di lavoro composto dai Professori Stefano Cernuschi (Responsabile scientifico), Mario Grosso e Federico Viganò del Politecnico di Milano, Maria Chiara Zanetti e Deborah Panepinto del Politecnico di Torino e Marco Ragazzi dell’Università di Trento.
La seconda parte ha avuto ad oggetto “Indagini epidemiologiche condotte in Italia e all'estero nelle aree interessate dalla presenza di inceneritori e pubblicazioni sul tema in riviste scientifiche” ed è stata condotta da un gruppo di lavoro composto dai Professori Francesco Lombardi e Andrea Magrini dell’Università di Roma 3 Tor Vergata.
Le attività di ricerca condotte hanno avuto lo scopo di evidenziare quali sono le conoscenze attualmente disponibili sulla tecnologia dell’incenerimento, con recupero di energia, dei rifiuti urbani residui non riciclabili ai fini della riduzione, fino all’annullamento del ricorso allo smaltimento in discarica...

13/01/2021
Lo smart work nel settore delle utilities. Cosa è cambiato con la pandemia Covid-19

Questo rapporto presenta le principali evidenze prodotte da una ricerca che ha analizzato il cambiamento nelle politiche di smart work in seguito allo scoppio della pandemia legata al Covid-19. Nello specifico, la ricerca intende avviare una fase di interrogazione e discussione, guidata da evidenze empiriche, su quali potranno essere gli effetti irreversibili sulla gestione nelle risorse umane e delle relazioni industriali/sindacali nel momento in cui i vincoli sul distanziamento sociale prodotti dallo stato di emergenza pandemica diverranno sempre più tenui. Coerentemente con questo obiettivo, l’analisi è stata incentrata sui lavori di ufficio piuttosto che sui lavori di esercizio e manutenzione che avvengono sul campo e che continueranno ad essere caratterizzati da necessità di lavoro manuale e prossimità con asset operativi....

08/01/2021 - Utilitalia
Linee guida per l’affidamento del servizio di gestione degli indumenti usati - 8 gennaio 2021

Il presente documento nasce dalla necessità riconosciuta da amministrazioni pubbliche, gestori del ciclo dei rifiuti urbani (in qualità di stazioni appaltanti) e operatori del settore (in qualità di appaltatori) di risolvere alcune criticità che interessano la filiera della gestione dei rifiuti costituiti da prodotti e accessori di abbigliamento e altri prodotti tessili che, per brevità, saranno indicati come “indumenti usati”. A tal fine vengono proposte alcune azioni che le stazioni appaltanti possono intraprendere per contribuire a rendere questa filiera più trasparente e sostenibile sotto il profilo ambientale e sociale

26/11/2020
Rifiuti urbani - i fabbisogni impiantistici attuali e al 2035

Lo studio, basandosi su dati ufficiali e su conoscenze tecniche, si pone l’obiettivo di definire il fabbisogno impiantistico italiano per il trattamento dell’organico raccolto in modo differenziato nonché per il recupero energetico dei rifiuti urbani residui e dei rifiuti speciali da urbani, allo stato attuale ed al 2035. Il 2035 è il limite temporale fissato dalle direttive eu¬ropee sull’economia circolare per il conseguimento degli obiettivi in termini di rici¬claggio effettivo al 65% e di riduzione del ricorso allo smaltimento in discarica entro il 10%

14/07/2020
Il contributo delle Utilities al rilancio economico del Paese

Le Utilities rappresentano in Italia un settore strategico per contributo al Paese in termini di fatturato complessivo prodotto pari a 42 miliardi di EURe di occupati diretti pari a 130mila,rendendolo di per séunodeicomparti più importanti. La sua peculiarità tuttavia attribuisce una strategicità aggiuntiva che va oltre il valore economico aggregato. La gestione dei sevizi essenziali infatti rappresenta per altri comparti una precondizione per qualsiasi sviluppo competitivo di sistema Paese. Si pensi all’energia per il settore industriale, ai servizi idricie ambientali per il comparto turistico, al supporto straordinario alla qualità della vita dei cittadini, che solo investimenti significativi possono garantire.

21/04/2020
MISURARSI PER MIGLIORARE- La sostenibilità nel Sistema Utilitalia

Utilitalia, nel corso del 2019, ha realizzato la seconda edizione del progetto “Misurarsi per Migliorare”, l’iniziativa lanciata per promuovere la rendicontazione non finanziaria presso le proprie Associate e divulgare il contributo del sistema alla realizzazione dell’Agenda 2030. Attraverso l’analisi delle tre dimensioni della sostenibilità - economica, sociale e ambientale - si vuole ottenere una rappresentazione corale e trasparente del comparto: una misurazione puntuale finalizzata a raccontare, attraverso specifici indicatori, il contributo delle Aziende Associate allo sviluppo sostenibile e alla transizione all’economia circolare

17/02/2020
Note tecniche su crisi idriche, siccità e servizio idrico integrato

Nel manuale viene trattata una serie di informazioni fondamentali per comprendere il fenomeno più vasto della siccità ed in particolare sono approfonditi i principali aspetti e le strategie da tenere in considerazione per evitare o comunque contenere al massimo il fenomeno delle crisi idriche.

Pagina di 7