News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
04/05/2021 18.22 - RADIOCOR
Sorgenia: Mancini, leader in transizione energetica, puntiamo a 700mila clienti

Il Ceo: sinergie rilevanti con asset verdi apportati da F2i(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 04 mag - Il 'Greentech' e' il futuro del mercato energetico, 'che si sviluppera' lungo un fil rouge vincente che lega tecnologia, rinnovabili, dati e digitale'. Ma e' stata anche la carta vincente del turn around di Sorgenia, 'che nel giro di sei anni ha ridotto il rapporto debito/Ebitda da 30 a 1,5 volte e oggi, grazie al consolidamento con gli asset verdi di F2i, e' un operatore integrato con tre attivita' sinergiche: rinnovabili, quattro cicli combinati a gas super flessibili e oltre 400mila clienti tutti digitali'. E' quanto afferma Gianfilippo Mancini, ad di Sorgenia, in un colloquio con Radiocor.

Lo scorso ottobre, il fondo F2i e gli spagnoli di Asterion - 'investitori con un ottica di lungo termine' - hanno raccolto il testimone dagli istituti di credito, conferendo 300 MW di impianti eolici e 100 MW di biomasse e ora 'siamo davanti a un nuovo capitolo in cui ci candidiamo a essere protagonisti della transizione energetica in Italia', aggiunge il manager.

Sorgenia ci arriva con le carte in regola: con il nuovo piano industriale in elaborazione, punta a un forte sviluppo sulle rinnovabili e ad allargare la base clienti oltre quota 700mila.

L'integrazione con gli asset apportati da F2i procede 'molto bene - continua Mancini - a maggio ci sara' una fusione infragruppo che completera' il riassetto di Sorgenia e il quadro sara' completo. Prevedo sinergie rilevanti'. Si guarda anche a un ulteriore consolidamento sul mercato? 'Abbiamo un approccio industriale e fondamenta robuste, questo ci porta a concentrarci sulla crescita endogena che e' piu' complessa ma anche piu' remunerativa'.

che