News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
13/10/2021 00.00 - Radiocor
Energia: Ue, per ora solo misure emergenza famiglie e imprese, scelte strategiche rinviate

Per far

fronte all'emergenza sostegno dei redditi delle fasce piu'

vulnerabili della popolazione, anche con 'voucher' finanziati

dalle entrate derivanti dal mercato Ets (scambi delle quote

di emissioni inquinanti), dilazione dei pagamenti delle

bollette, aiuti alle imprese, riduzioni di imposte. Poi le

misure a medio termine tra cui lo studio di misure di creare

riserve europee di gas e acquisti in comune e la valutazione

del funzionamento del mercato elettrico Ue, passando ai raggi

x anche il modello di formazione dei prezzi all'ingrosso

dell'elettricita' attualmente collegato a quello del gas

(modello contestato da Francia e Spagna). Infine, indagine su

'possibili comportamenti anticoncorrenziali nel mercato

dell'energia', indicazione all'Autorita' dei mercati

finanziari (Esma) di 'rafforzare il monitoraggio sul mercato

del carbonio'. Questa l'ossatura della comunicazione sul caro

energia pubblicata dalla Commissione: viene denominata

'toolbox', cassetta degli attrezzi, tuttavia i messaggi

altisonanti con i quali l'attesa dei suoi contenuti e' stata

nutrita, da Bruxelles come da molte capitali, non riescono a

nascondere il fatto che per l'immediato non c'e' sul tavolo

molto piu' di quanto gia' deciso dai 20 governi su 27 che

hanno gia' varato misure sociali d'emergenza anti

caroenergia. Acquisti comuni e riserve di gas e formazione

dei prezzi dell'elettricita', infatti, serviranno - semmai -

a fronteggiare la prossima crisi. Pesano le divisioni tra gli

Stati sia sul 'mix' energetico ottimale e, di conseguenza,

sul tipo di relazioni con i grandi fornitori di energia (a

partire dalla Russia) sia sul grado in interventismo pubblico

nel mercato elettrico. Bruxelles indica che

'l'approvvigionamento energetico non e' a rischio immediato'

tuttavia ribadisce che 'la sicurezza dell'approvvigionamento

e i livelli di stoccaggio del gas necessitano di un

monitoraggio continuo'.