News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
31/08/2021 13.55 - PUBLIC POLICY
AUTO ELETTRICA, M5S: SERVONO INCENTIVI PER GARANTIRE CONTINUITÀ FILIERA

(Public Policy) - Roma, 31 ago - "La mobilità elettrica è in costante espansione e rappresenta una grande occasione per la transizione ecologica. I numeri delle immatricolazioni di auto elettriche e ibride di nuova generazione mostrano un trend di crescita che si è ormai consolidato perché sono sempre di più i cittadini che scelgono le e-car. In questo contesto è quindi necessario garantire subito che ci sia continuità per gli incentivi per le auto elettriche e ibride plug-in, che si sono esauriti nei giorni scorsi".

Lo affermano in una nota Giuseppe Chiazzese e Luca Sut, deputati del M5s e membri della commissione Attività produttive di Palazzo Montecitorio.

"Bisogna proseguire con le politiche a sostegno della mobilità a 'zero emissioni'  aggiungono i due deputati - che il Movimento ha messo in campo con costanza negli ultimi anni. Chiediamo, quindi, al Governo un intervento in tempi rapidi per uscire da questo assurdo paradosso per cui attualmente si incentiva l'acquisto di auto inquinanti e non di quelle elettriche. Assicurare risorse per gli incentivi alle e-car significa anche garantire alla nostra filiera automotive di continuare a lavorare. Come dimostra anche il primato nelle vendite della 500 elettrica, il nostro Paese può avere un ruolo di primissimo piano nella nuova mobilità, con ricadute positive sul ciclo economico e sull'occupazione".

"Oltre agli incentivi destinati all'acquisto di veicoli elettrici è necessario lavorare a un progetto di sistema per tutta la filiera. In linea con il Pnrr servono investimenti in ricerca e sviluppo anche nel settore delle batterie e il sostegno alle case automobilistiche che avviano la riconversione alla produzione esclusivamente di veicoli elettrici", concludono Chiazzese e Sut. (Public Policy)

@PPolicy_News

RED

311354 ago 2021