News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
29/04/2021 00.00 - Quotidiano Energia
Bicamerale sul Pnrr, arriva la proposta del M5S
Crippa, capogruppo alla Camera, presenta una Pdl per istituire una commissione speciale che vigili sul Piano per la ripresa. Montecitorio aveva già chiesto la creazione di comitati specifici nelle permanenti.
Il Parlamento chiede nuovamente di istituire una commissione bicamerale sul Piano nazionale di ripresa e resilienza. Davide Crippa, capogruppo alla Camera del M5S, ha infatti presentato il 27 aprile una proposta di legge, ancora da assegnare: “Istituzione di una Commissione parlamentare per l'indirizzo generale, la vigilanza e il controllo dell’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza” (AC. 3064).
Secondo l’ex sottosegretario è un’azione che riuscirà a garantire un maggior coinvolgimento di Camera e Senato nella gestione dei fondi Ue e l’attuazione di investimenti e riforme. “Il Parlamento dovrà avere un chiaro indirizzo di controllo, vigilanza e garanzia. Questo compito, oltre alle commissioni permanenti, a nostro avviso potrà essere svolto anche mediante l’istituzione di una commissione bicamerale speciale sul Recovery che sia in grado di monitorare e controllare modalità e tempi di spesa dei progetti, al fine di comprendere quali migliori soluzioni di semplificazione possano essere necessarie per rispettare i tempi per la messa in opera di queste progettualità”, aveva detto nei giorni scorsi annunciando la proposta della commissione.
L’idea di una “bicamerale sul Pnrr” era stata avanzata, per la prima volta, circa un mese fa. Nella relazione finale della Camera sul Piano, infatti, si prospettava questa possibilità. “Una commissione bicamerale appositamente istituita che analizzi le relazioni trasmesse dal Governo e la creazione” si legge nel parere approvato dall’aula. Oltre alla bicamerale, Montecitorio suggeriva che all’interno delle stesse commissioni permanenti fossero creati “comitati” in grado di monitorare il Piano.