News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
04/05/2021 00.00 - Radiocor
Opere irrigue: Anbi, entro il 2026 previste 858 opere idrauliche
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 04 mag - 'Nei mesi scorsi abbiamo aperto cantieri per oltre un miliardo di euro, grazie a fondi del Piano di Sviluppo Rurale Nazionale e del Fondo Sviluppo e Coesione. Abbiamo mutuato quella esperienza, ma soprattutto le procedure burocratiche gia' esperite, per riproporre, nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, 858 progetti per opere gia' validate, ma non ancora finanziate. Si tratta di infrastrutture medio-piccole e per questo siamo in grado di concluderle entro il 2026, rispettando il cronoprogramma comunitario, purche' il tempo per le procedure d'appalto dei lavori non superi i 12 mesi. Questo e' il nostro impegno per il Paese: un Piano Nazionale di Efficientamento della Rete Idraulica che, attraverso investimenti per circa 4 miliardi e 340 milioni di euro, garantira' oltre 21.000 posti di lavoro". E' quanto ha detto il presidente dell'associazione nazionale
dei consorzi per la gestione e la tutela del territorio e delle acque irrigue (Anbi) Francesco Vincenzi nel corso dell'audizione alla Commissione Agricoltura del Senato, dove ha ribadito la necessita' di un piano di manutenzione
straordinaria per la rete idraulica di un Paese, che spende mediamente oltre un miliardo di euro all'anno per riparare danni da eventi climatici e la cui agricoltura deve poter contare su regolari approvvigionamenti idrici, sottraendosi
alle conseguenze dell'estremizzazione di fenomeni atmosferici , quali la siccita', che sta accentuando l'aridita' di crescenti zone d'Italia.