News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
07/10/2021 14.33 - PUBLIC POLICY
COVID, UTILITALIA: NON SPROPORZIONATO OBBLIGO VACCINO PER SERVIZI ESSENZIALI-2-

(Public Policy) - Roma, 07 ott - In riferimento ai controlli sul possesso del green pass, inoltre, Utilitalia evidenzia che "le aziende dei servizi pubblici hanno necessità assoluta di operare unadeguata programmazione nella gestione della forza lavoro, al fine di garantire i servizi essenziali agli utenti e la sicurezza degli stessi servizi, attraverso la verifica della disponibilità certa di personale in turno, in reperibilità, in particolare per quelle prestazioni non svolgibili da remoto. Inoltre, spesso le mansioni e le professionalità in questione sono difficilmente fungibili e reperibili nel mercato in tempi brevi. Di conseguenza, un modello che non consenta anticipatamente di conoscere il possesso (o meno) del green pass dei lavoratori, né il suo periodo di validità, né consenta di adottare provvedimenti di allontanamento del lavoratore sprovvisto di green pass (quantomeno per il periodo atto a reperire le necessarie sostituzioni), potrebbe generare il rischio di interruzioni del servizio non prevedibili né fronteggiabili dalle aziende".

Per Utilitalia, quindi, "sarebbe necessario introdurre, con riguardo ai servizi pubblici essenziali, quanto meno lobbligo del lavoratore di comunicare anticipatamente al datore di lavoro il possesso ed il periodo di validità del green pass, affiancato eventualmente da una sanzione disciplinare che ne presidi leffettività. Difatti, i datori di lavoro di questi comparti devono poter essere in grado di conoscere con congruo anticipo lesigibilità della prestazione lavorativa, in modo da poter garantire unefficiente programmazione del servizio e non dover, di converso, 'subire' i limiti della norma che consente al lavoratore di non munirsi della certificazione. Infine, in ogni caso di mancanza di green pass (assente o scaduto), i datori di lavoro dei servizi pubblici debbono poter procedere alla sospensione dei lavoratori per il tempo necessario alla loro sostituzione, anche tramite rapporti di lavoro a tempo determinato; a tale proposito si dovrebbe tener conto altresì della possibilità di sospendere temporaneamente i vincoli procedurali di assunzione a carico delle società a controllo pubblico". (Public Policy)

@PPolicy_News

FRA

071433 ott 2021