News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
22/12/2020 00.00 - Mondo Utilities
La gestione delle reti e degli impianti diventa sempre più Smart

Avviata l’implementazione del SIT aziendale su reti e impianti fognari

 

Bari, 22 dicembre 2020 – La manutenzione e la gestione delle reti e degli impianti sempre più Smart grazie all’implementazione del SIT (Sistema Informativo Territoriale) su infrastruttura GIS (Geographical Information System). Acquedotto Pugliese ha ampliato la propria piattaforma tecnologica con soluzioni innovative per la navigazione sul territorio e una puntuale misurazione e mappatura delle reti e degli impianti. Un ulteriore passo in avanti verso la digitalizzazione della gestione delle reti che ottimizzerà le attività di manutenzione straordinaria e ordinaria.

 

Sono previsti il caricamento dell’intera base informativa, l’implementazione di interfacce 3D nel SIT aziendale e l’impiego di soluzioni tecnologiche innovative Laser Scanner 3D integrate. Tale soluzione, progettata internamente ad Acquedotto Pugliese, porterà allo sviluppo sulla piattaforma aziendale di interfacce che permettono la navigazione sul territorio gestito, la misurazione degli elementi di rete e impianti, l’interrogazione delle singole componenti e la lettura delle informazioni tecniche memorizzate nel Geo-database.

 

L’implementazione della piattaforma SIT – ha commentato Sebastiano Lopez, Direttore di Information Technology di Acquedotto Pugliese - rappresenta un progetto innovativo di Digital Transformation dei processi aziendali legati all’informazione geografica. Siamo contenti di avviare questo processo con la collaborazione di realtà aziendali pugliesi specializzate nei Servizi di informazione territoriale in collaborazione con multinazionali del settore GIS”.

 

La possibilità di stratificare e combinare i diversi patrimoni informativi, quali geometria della rete, database e navigazione 3D - ha commentato Luca Leandro, Responsabile dell’Area Pianificazione e Sviluppo Reti di AQP - costituisce il valore aggiunto di questa tecnologia. Uno strumento strategico per una gestione sempre più efficiente ed efficace delle reti sul territorio”.

 

Nello specifico, sulla rete fognaria, il piano di lavoro prevede: il rilievo topografico di tronchi e pozzetti con l’ausilio di strumentazione di nuova generazione, quali ad esempio il GNSS (Sistema Satellitare Globale di Navigazione) o la geo-radiolocalizzazione e navigazione terrestre, il rilievo della rete fognaria e dell’intera viabilità sotto cui ricade la rete fognaria con l’ausilio di tecnologia MMS (Mobile Mapping System) o di un auto ad alto rendimento con laser scanner 3D, fotocamera orbitale e strumentazione GNSS e, infine, il rilievo delle condotte prementi con strumentazione georadar. Tutto questo concorrerà alla formazione di un Geo-database per la classificazione, l’analisi e il tracciamento di tutti gli elementi.

Sugli impianti è previsto il rilievo di tutte le componenti, stazioni, fabbricati e condotte prementi con l’ausilio di laser scanner 3D, fotocamera 360, ricevitore GPS e georadar. Anche in questo caso tutto confluirà nel Geo-database.

 

Acquedotto Pugliese da anni è dotato di un Sistema Informativo Territoriale al fine di semplificare le attività di progettazione, manutenzione ordinaria e straordinaria sulle reti. In particolare, lì dove necessario, in caso di sostituzione tronchi o nuove realizzazioni, grazie all’impiego di queste tecnologie, si procede all’esecuzione di rilievi GIS con caricamento nella banca dati SIT-AQP.

 

 

Viviana Nitti

 

Comunicazione e Relazioni Esterne

Acquedotto Pugliese S.p.A

Via S. Cognetti, 36 - 70121 Bari

 

Tel. 0805723297

Cell.3316742006

E-mail vi.nitti@aqp.it