News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
11/01/2021 11.45 - PUBLIC POLICY
++ AMBIENTE&ENERGIA // POLICY REPORT ++-6-

(Public Policy) - Roma, 11 gen - Negli allegati sono indicati anche i Comuni interessati nelle sette regioni: Piemonte, 8 aree tra le province di Torino e Alessandria, tra cui i comuni di Caluso, Mazzè, Rondissone, Carmagnola, Alessandria, Quargento, Bosco Marengo; Toscana-Lazio, 24 aree tra Siena, Grosseto e Viterbo, tra cui i comuni di Pienza, Campagnatico, Ischia e Montalto di Castro, Canino, Tuscania, Tarquinia, Vignanello, Gallese, Corchiano; Basilicata-Puglia, 17 aree tra Potenza, Matera, Bari, Taranto, tra cui i comuni di Genzano, Irsina, Acerenza, Oppido Lucano, Gravina, Altamura, Matera, Laterza, Bernalda, Montalbano, Montescaglioso; Sardegna, 14 aree in provincia di Oristano, tra cui i comuni di Siapiccia, Albagiara, Assolo, Usellus, Mogorella e Villa SantAntonio, e nel sud, tra cui i comuni di Nuragus, Nurri, Genuri, Setzu, Turri, Pauli Arbarei, Ortacesus, Guasila, Segariu, Villamar e Gergei; Sicilia, 4 aree nelle province di Trapani, Palermo, Caltanissetta, tra cui i comuni di Trapani, Calatafimi, Segesta, Castellana, Petralia e Butera.

Diverse le polemiche sulle aree individuate, e in particolare per il coinvolgimento della Sardegna anche alla luce del referendum consultivo del 2011 (sul punto la Lega ha annunciato un'interrogazione). Con una nota, il ministro Costa e il sottosegretario allAmbiente, con delega alle politiche nucleari, Roberto Morassut, hanno affermato che "adesso il Paese conosce i 67 siti potenzialmente idonei. Ribadiamo: 'potenzialmente', questo non significa che sia stata assunta alcuna decisione alle spalle delle comunità locali. E' opportuno smaltirne i rifiuti, cosi come mettere in sicurezza tutti i metri cubi di rifiuti provenienti dagli usi civili, come nel caso della medicina nucleare: Tac, risonanze magnetiche, terapie radiologiche anti tumorali che purtroppo fanno parte del nostro quotidiano. Ecco, a chi sta soffiando sul fuoco della polemica, diciamo: si informi, studi e soprattutto maturi politicamente. Non è terrorizzando i cittadini che si governa, ma rendendo i processi trasparenti e partecipati al massimo".

Nella bozza di Recovery plan, messa a punto dal Governo e inviata ai partiti di maggioranza, si legge che il progetto Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici punta "allefficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico e privato con contestuale messa in sicurezza e digitalizzazione delle strutture. Per quanto riguarda il patrimonio privato, è prevista lestensione della misura del superbonus del 110% al 31 dicembre del 2022 per il completamento dei lavori nei condomini e al 31 dicembre del 2023 per gli Iacp (Istituti autonomi case popolari; Ndr) e per gli interventi di messa in sicurezza antisismica. È anche potenziato lo stanziamento per gli interventi di efficientamento energetico e riqualificazione degli edifici pubblici delle aree metropolitane. Lo stanziamento totale per questa componente è di 30,4 miliardi, a cui si aggiungono 320 milioni di ReactEu".

PERSONAGGI E PROVVEDIMENTI CHIAVE:

- Sergio Costa e Roberto Morassut, ministro e sottosegretario dell'Ambiente;

- Andrea Ferrazzi (Pd), relatore Legge clima Ue in commissione Ambiente al Senato;

- Franco Mirabelli (Pd) e Paola Nugnes (Misto/Leu), relatori ddl Rigenerazione urbana in commissione Ambiente al Senato. (Public Policy)

@PPolicy_News

GIL

111144 gen 2021