News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
27/07/2021 19.04 - RADIOCOR
Energia: l'80% delle aziende italiane vulnerabile a un attacco cyber

Lo rivela un'indagine realizzata da Swascan (gruppo Tinexta)(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 27 lug - Otto aziende su dieci del settore energia e sostenibilita' italiano presentano potenziali vulnerabilita' a un attacco cyber che, nelle ipotesi peggiori, potrebbe avere conseguenze su larga scala. Parliamo del resto di una filiera chiave per il Paese sia perche' garantisce servizi essenziali ai cittadini (tra gli altri luce, gas, acqua, gestione dei rifiuti) sia perche' ha numeri di straordinaria rilevanza, con un fatturato complessivo di circa 60 miliardi, 3.800 aziende e oltre 100mila occupati.

Questo e altri dati emergono da un'analisi condotta da Swascan, cyber security company guidata da Pierguido Iezzi e oggi appartenente al gruppo Tinexta, quotato sul segmento Star di Piazza Affari. Swascan, come ricostruito da Radiocor, ha esaminato le potenziali vulnerabilita' di 20 tra le prime 100 aziende energetiche italiane per fatturato (tra cui alcune della 'top ten') facendo uso solamente di informazioni pubbliche e semi-pubbliche ricavate attraverso il servizio di Domain Threat Intelligence, dunque disponibili nel web, nel dark web e nel deep web e quindi maggiormente pericolose poiche' reperibili da chiunque.

Il risultato finale? 'Emergono nuovi rischi potenziali, anche come conseguenza della digitalizzazione delle imprese e delle reti energetiche e del continuo spostamento di dati su Internet, al punto che questo settore puo' diventare un bersaglio strategico dei cosiddetti criminal hacker, anche in chiave di conflitti geopolitici, fino a essere obiettivo di possibili atti terroristici', spiega Iezzi. Qualche esempio? 'Sfruttando questa vulnerabilita' si possono lasciare al buio o senz'acqua intere aree metropolitane. - aggiunge l'esperto - Oggi viviamo una realta' che e' fatta completamente di elettricita' e visto quanto il settore energetico e' stato cruciale in tempi di Covid dovremmo prestare ancora maggior attenzione al tema. Inoltre non c'e' piu' un tema geografico: chiunque puo' lanciare il proprio attacco agendo dall'altra parte del mondo'.

Il settore energetico presenta peraltro la quota piu' bassa di aziende 'virtuose' (20%) tra quelle analizzante da Swascan, che in questi mesi sta passando al setaccio i principali segmenti dell'economia italiana. Quello metalmeccanico, per esempio, ha il 30% di aziende con zero vulnerabilita' mentre per il marittimo si sale al 40%.

Che