News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
09/09/2021 00.00 - Quotidiano Energia
Depurazione, Toscana: “Un cronoprogramma per uscire dalle infrazioni”

L’assessore all’Ambiente Monni presenta un progetto di legge in Consiglio regionale
“Intendiamo procedere con un cronoprogramma per uscire dalla procedura di infrazione su una serie di agglomerati e consentire la realizzazione di tutti gli interventi di depurazione sul territorio”.
È quanto illustrato ieri in commissione Territorio del Consiglio regionale toscano dall’assessore all’Ambiente, Monia Monni, che ha presentato un apposito progetto di legge. “In uno specifico allegato sono elencati tutti gli agglomerati, quelli in procedura di infrazione, che si chiuderanno al massimo il 31 dicembre 2023, e quelli non in infrazione, con scadenza entro il 2024”.
Inoltre, l’assessore all’Ambiente, spiega una nota del Consiglio, “ha dato la disponibilità a presentare in commissione il masterplan per la qualità dell’acqua, che avrà un importo complessivo di 153 milioni di euro”.
La presidente della commissione consiliare, Lucia De Robertis, ha commentato: “Concorderemo insieme un piano di lavoro, in un’ottica di una collaborazione costruttiva con la Giunta, per dar vita a un intervento normativo che risponda alle esigenze dei territori, anche attraverso una fase di ascolto con una serie di audizioni in commissione”.